Articoli

A Pietrasanta Stefania ha creato un orto-giardino che si inserisce in armonia e quasi impercettibilmente nel paesaggio che lo accoglie, dove le ‘erbacce’ sono di casa per salvaguardare la fertilità della terra e la biodiversità

Edoardo non molla. Edoardo è tenace. Edoardo ha fatto un orto senza sapere come si fa, sbagliando e imparando. Alla fine ha costruito un piccolo Eden fatto di terra e speranza e riacceso una connessione reale con la vita

A Bastiglia, piccolo comune, in provincia di Modena, è nato un orto per creare socialità e dare ai ragazzi l’opportunità di riscoprire la terra e i suoi valori

Il mio orto è sempre in ritardo: fatico a togliere gli ortaggi estivi che ancora producono mentre dovrei già accogliere quelli invernali

Orto in cassoni plastica riciclata - InOrtoL’orto nelle vasche rialzate di mia sorella scoppia di salute. E’ un tripudio di foglie e di ortaggi rigogliosi: pomodori dal fusto grosso come alberi, insalate che sembrano cavoli e cavoli che non stanno nelle vasche tanto sono grossi. Zucchine che producono che è una meraviglia, basilico e sedani già pronti per la tavola, fagiolini a cespuglio, peperoni e melanzane in arrivo, che se si comporteranno come lo scorso anno, in piena estate saranno talmente carichi di frutti che non saprà a chi regalarli.

Tutte le volte che vado a casa sua, non manco mai di visitare l’orto e lo trovo sempre così: bello e impeccabile. E mi chiedo cosa mai farà per avere un orto così. La risposta di mia sorella a questa domanda è sempre la stessa: niente.

Continua a leggere

Orto con pomodori e tagete -InOrto

Pomodori, tagete e scalogni

Possiamo proteggere la natura coltivando un orto? La risposta che mi sona data è sì. Il nostro orto è piccolo rispetto alla terra ma può contribuire molto alla sua salute. Pochi metri quadrati di terra possono significare molto se vengono coltivati con la dovuta attenzione e cautela, rispettando la vita nostra e altrui. Nell’orto e nel giardino possiamo produrre cibo e bellezza se saremo in grado di preservare l’equilibrio ambientale che la vita richiede.

Continua a leggere

come costruire una scarpata con fragoleIl mio giardino è piccolo e ogni spazio è prezioso. Cerco sempre di sfruttare anche le zone più difficili, quelle che per qualità del terreno, per posizione o per struttura sembrano completamente inutilizzabili.

Una di queste è la scarpatella dove adesso c’è il piccollo fragoleto. E’ veramente una striscia di terra infausta, dove i precedenti proprietari avevano ammucchiato delle macerie, che poi hanno ricoperto di terra. Una piccola montagnola le cui pareti, come se non bastasse, sono piuttosto scoscese.

La prima cosa che ho fatto è mettere dei pali di contenimento alla base, per avere poi la possibilità di utilizzare la parte in alto per coltivare delle piante. L’unica cosa buona è che in quella zona il sole non manca ed è perfino protetta dai venti.

Continua a leggere

© 2021 Bonduelle InOrto