Il giuggiolo, coltivazione, storia e curiosità

Quando siamo piccoli tutte le piante sembrano enormi. Ma il giuggiolo (Ziziphus jujuba) che fronteggiava la casa della ‘nonna del Poggetto’ (così la chiamavamo noi cuginetti) era davvero di dimensioni notevoli. Ero piccola ma già ghiotta di giuggiole, ma non potendo raccoglierle, dovevo sperare che i più grandi si ricordassero di me. Era un giuggiolo vigoroso e in salute, di cui mai nessuno si curava, fino a quando, a fine estate, le giuggiole... [Per saperne di più]

Il narciso nell’orto e nel giardino. Storia, coltivazione e impianto

NARCISO E RICORDI Il narciso, fin dall’adolescenza, rimane uno dei miei primi ricordi floreali, insieme a gladioli e giaggioli. Nelle campagne che circondano il mio paese, l’Impruneta, crescono abbondantemente i narcisi che, da marzo a maggio, colorano di giallo il verde dell’erba di prati incolti. #photopissi. “Narcisi selvatici…a dondolo” Nel periodo delle scuole medie era usanza, fra noi ragazzini e ragazzine, andare... [Per saperne di più]

La nespola, un frutto modesto, ottimista, salutare e facile da coltivare

Povera nespola! Così modesta e così dimenticata! La nespola nonostante il suo aspetto poco appariscente e discreto, un tempo era conosciuta da tutti i contadini per le sue proprietà curative, ricca di vitamine e di polpa buona per fare marmellate e gelatine, torte e crostate. Con i noccioli si può fare anche il ‘nespolino’, un liquore digestivo e amabile, ma attenzione a non rompere i noccioli perché il loro midollo contiene sostanze tossiche. Eccoci... [Per saperne di più]

Peperone di Senise, per gli amici…Crusco.

Il Crusco, ritratto. PhotoPissi. PROLOGO…IO E IL CRUSCO. Salve Ortisti! Quando incontrai il peperone di Senise neanche lui sapeva che, anni dopo, sarebbe passato ad essere, da ortaggio popolare a ortaggio famoso. Accadeva negli anni 80 quando, d’estate, andavo a trovare i miei nonni materni, Palma ed Emanuele, a Genzano di Lucania, l’attuale Basilicata. Allora facevamo il viaggio per andare “LAGGIÙ”, cosi era nominato quel paese lontano,... [Per saperne di più]

Come e perché coltivare la dolce liquirizia

Non è semplicissimo, ma può essere divertente coltivare cespugli di liquirizia! Il suo sapore è dolce, piacevole e amato da tutti. Della liquirizia (Glycyrrhiza Glabra) si usano soprattutto le radici dure e fibrose, ma una volta trasformate in bastoncini ed essiccati, possono essere utilizzati in svariati modi. C’è chi ama succhiarli e masticarli così come sono, approfittando della loro azione pulente e antinfiammatoria o chi, come me, preferisce... [Per saperne di più]

Storia degli orti, un tempo oggetto di scambio o beneficienza

Lo sapevate che gli orti sono stati per moltissimi anni oggetto di scambio e di beneficienza? E sarebbe molto bello che lo fossero tutt’oggi. Immaginate: uno dà in prestito un pezzo di terra che non utilizza in cambio di un po’ del raccolto. Oppure, se uno ha troppa terra, può darne una parte in beneficienza a chi ne avrà cura e ne farà un orto. L’ORTO COME SCAMBIO In passato i primi scambi avvennero nella Francia nel XVII secolo, quando... [Per saperne di più]

Coltiviamo l’arancio amaro, è facile e non teme il freddo

E’ l’arancio amaro (Citrus aurantium) l’agrume più rustico e facile da coltivare. Ho tre piante in giardino che sono sopravvissute a tutto: alla mia disattenzione, alle estati torride e alle gelate tardive e intense. Dopo il gelo ho dovuto tagliere drasticamente tutti i rami secchi, ma poi la vegetazione è ripartita rigogliosa come se niente fosse stato. Possiamo coltivarlo sia nell’orto, in un angolo ben esposto, o sul terrazzo, in un bel... [Per saperne di più]

All’Orto del nonno, didattico e terapeutico, l’accoglienza è di casa

Chiamarlo orto è riduttivo. ‘L’orto del nonno’ è una scuola, un centro di accoglienza, un luogo di incontro, un rifugio per piante e persone. Più che un pezzo di terra è un pensiero di vita. “Mi piace pensarlo come un punto di incontro e di scambio. Che sazia e rigenera” afferma Monica Palagi proprietaria e anima di questo progetto. L’orto del nonno si trova nell’entroterra versiliese, a Pian di Mommio nel Comune di Massarosa. I... [Per saperne di più]

‘L’orto e l’anima – Dal giardino dell’Eden agli orti urbani’, la storia appassionante di un umile pezzo di terra

Non tutti i libri che parlano di orti possono essere letti con piacere sotto l’ombrellone in riva al mare, perché per quanto si possa essere entusiasti di zucche e ravanelli, alla decima lezione di come si coltiva il tale ortaggio o come si raccoglie il tal altro, o ti tuffi in acqua a cercare un diversivo almeno momentaneo o nascondi il libro fra creme solari e costumi e speri di non ritrovarlo più fino alla fine delle vacanze. Tuttavia c’è... [Per saperne di più]

Il racconto dell’orto: ‘Odore di cipolle’

Questa volta i liceali di Presezzo hanno preparato per InOrto un racconto straordinario: la storia di Lena la lavandaia e Primo il cipollaro. E’ un racconto per tutti, grandi e piccini. La storia di un amore che profuma di paese, di sapone e di….cipolle. Perché le cipolle mica puzzano! ODORE DI CIPOLLE Primo fa il coltivatore di cipolle. Vive e dorme in una casetta di mattoni. Cura le cipolle dall’alba al tramonto. Il padrone dell’azienda... [Per saperne di più]