Come e perché seminare e coltivare piselli in autunno

Può sembrare strano seminare i piselli in novembre, eppure se abbiamo un terreno climaticamente ben esposto, ben drenato e arieggiato, possiamo provarci. E sarà una grande soddisfazione agli inizi della primavera raccogliere piselli teneri, mentre i nostri vicini li avranno appena seminati. Saranno favoriti nella semina autunnale coloro che abitano al Sud, ma anche chi vive al Centro-Nord e può contare su un microclima mite. Per capire meglio... [Per saperne di più]

Come coltivare la cicoria catalogna e le sue puntarelle nell’orto

La cicoria catalogna (Cichorium intybus var. foliosum) è un’insalata molto conosciuta e utilizzata al Sud, un po’ meno al Nord. Sarà perché la sua coltivazione richiede temperature abbastanza miti o semplicemente per un fattore culturale, fatto sta che sono moltissimi i piatti dell’Italia centro-meridionale che prevedono la catalogna come ingrediente principale o come contorno. E se mai vi fosse capitato di vivere o comunque di frequentare... [Per saperne di più]

Coltivare il cavolfiore, il più dolce e delicato tra i cavoli

Fra tutti i cavoli il cavolfiore è senz’altro quello dal sapore più delicato. E’ ricco di calcio e potassio e contiene molte vitamine, che purtroppo si perdono quasi tutte in cottura. Difficilmente possiamo rinunciare ad averlo nell’orto, può bastare una fila di 8-10 metri per avere una produzione sufficiente ad una famiglia di 4 persone. Semina – Il periodo di semina per questo ortaggio varia a seconda del clima e della varietà. Di... [Per saperne di più]

Tecniche e consigli per la semina autunnale delle fave

Novembre è il mese in cui l’orto si svuota: tanti ortaggi sono arrivati a fine ciclo e hanno lasciato l’orto spoglio, dove i cavoli ‘regnano sovrani’. Quindi è il momento di passare all’azione e riempire i buchi con la semina delle fave per ottenere raccolti precocissimi. Ma solo dove il clima si mantiene mite e dolce ancora per un po’! Dove invece il freddo può essere intenso dobbiamo rimandare la semina agli inizi della primavera,... [Per saperne di più]

Come e dove coltivare l’esotico avocado anche in Italia

L’altro giorno vado al mercatino biologico sotto casa e mi dirigo sparata al banco degli avocado. Delusione: erano finiti! Ho pensato che evidentemente sono molto richiesti  e che sarebbe un’idea produrne di più anche in Italia. Ecco perché oggi vi propongo un post sulla coltivazione degli avocado! L’avocado (Persea americana) è un frutto esotico, ma grazie ai cambiamenti climatici (ahimè) oggi è possibile coltivarlo anche nelle zone più... [Per saperne di più]

Il nespolo del Giappone per ornare l’orto-giardino e raccogliere ottimi frutti

E’ questione di pochi giorni e già i frutti arancio del nespolo inizieranno a occhieggiare nelle vetrine dei fruttivendoli e chi è più fortunato potrà averli nel proprio orto o giardino. Le nespole sono infatti tra i primi frutti ad annunciare l’arrivo della bella stagione! Ma attenzione, sto parlando del nespolo del Giappone (Eriobotrya japonica) e non del nespolo comune (Mespilus germanica) ! Il nespolo del Giappone è un albero di piccole-medie... [Per saperne di più]

Cavolo cappuccio l’ortaggio che non teme il freddo e adatto a tutte le stagioni

Il cavolo cappuccio (Brassica oleracea capitata) è una grande risorsa della cucina invernale, ma anche primaverile ed estiva, a seconda del periodo di semina e della varietà prescelta. Ma è soprattutto in inverno, quando tutte le altre verdure scarseggiano, che il cavolo cappuccio ci viene in soccorso e, sia crudo in insalata che cotto stufato, ci aiuta a risolvere un pasto. E se coltiveremo una varietà rossa avremo, oltre a tante proprietà antiossidanti,... [Per saperne di più]

Piantiamo un mandorlo per avere fiori in inverno e frutta tutto l’anno

Il mandorlo (Prunus dulcis) è il primo albero a fiorire nel frutteto per annunciare la nuova vita dopo l’inverno. La sua fioritura, così precoce e delicata, trae in inganno e nasconde la vera forza di questa pianta longeva e di poche pretese. Le sue radici robuste e numerose riescono a vivere e a prosperare in terreni difficili e poco graditi a molti altri frutti. Succede infatti spesso di vedere mandorli solitari nelle campagne su dirupi sassosi... [Per saperne di più]

Come coltivare la ‘dolce’ Stevia nel vaso o nell’orto

Questa volta parliamo di qualcosa di dolce. Un dolce buono e naturale. Un dolce che non fa male. Parliamo della Stevia Rebaudiana, un’erbacea perenne originaria del Sud America, conosciuta per le sue proprietà dolcificanti, infatti le sue foglioline sono ricche di steviolo, un dolcificante che non influisce sui livelli di insulina e quindi adatto anche ai diabetici e, udite, udite, è privo di calorie e quindi la fa in barba a qualsiasi dieta!... [Per saperne di più]

Coltiviamo in vaso o nell’orto la Lippia, l’erba Luigia dal fragrante profumo di limone

Se amiamo le tisane profumate e rilassanti coltiviamo la Lippia citriodora. Ora facciamo un bel respiro e proviamo a dire tutto d’un fiato, i numerosi nomi con cui è conosciuta: Aloysia citriodora, Lippia triphylla, Verbena triphylla, erba Luigia, erba Luisa, limoncina o cedrina. Quasi impossibile da farsi, ma sicuramente ora avremo capito di quale pianta si tratta, perché tra i tanti appellativi ci sarà quello usato nella nostra regione. La... [Per saperne di più]