Articoli

Come coltivare gli zucchini ad alberelloCaldo e afa non vanno d’accordo con i lavori dell’orto. Le ore migliori per raccogliere, pulire, legare, rincalzare, seminare o trapiantare, sono quelle della mattina presto, presto. In un attimo arrivano le 11 e al sole non si resiste più.

Invece per annaffiare è meglio la sera tardi, tardi. Peccato che arriva subito il buio. L’altra sera per poco non mi davano per dispersa in famiglia! Dovrò comprarmi il caschetto da minatori con la luce sopra.

Se il caldo ci lascia ancora qualche residuo di energia ecco quello che dovremmo ancora fare questo mese…

Continua a leggere

A fine estate l’orto non ha una gran bell’aspetto! E’ vero che i toni del verde tornano ad essere predominanti e finalmente ci rilassiamo una volta terminata l’emergenza ‘secco’ quando tutto sembrava morire di sete! Ma a ben guardare il verde delle foglie dei nostri ortaggi non è mai del tutto verde: spesso appare velato di bianco o macchiato di ruggine. Nel primo caso abbiamo a che fare con l’oidio o il mal bianco (che attacca quasi tutte le cucurbitaceae: cetrioli, meloni, zucche, zucchine, ma anche carciofi, bietole e carote) e nel secondo caso con la peronospora (che predilige le solanaceae come pomodori, patate, melanzane ma anche la vite, le rose e i gerani).

Continua a leggere

zucchiTogliere o non togliere i primi zucchini…questo è il dilemma! Sembra abbastanza unanime il consenso a staccare i primi zucchini che crescono precocemente sulla pianta. Sacrificare due o tre zucchini su una giovane pianta significa evitare l’ingiallimento delle foglie e ottenere frutti più grossi e numerosi dopo.

Continua a leggere

Buonasera,
vorrei sapere se posso usare le foglie dei seguenti ortaggi – zucche e patate per pacciamare le aiuole di pomodori e di fagioli, visto che le patate le dovrò raccogliere – ne ho assaggiate qualcuna e sono buonissime – e le zucchine hanno terminato la loro produzione, potrebbe essere una buona soluzione?
Grazie.
(Dario)

Ciao Dario,
certo che potrebbe essere una buona soluzione quella di utilizzare la risulta vegetale dei tuoi ortaggi come pacciamatura, ti suggerisco però, prima di ordinare bene le foglie e rami nelle aiuole, di farle seccare un pò, di modo che una volta sistemate non fermentino alla base delle piante da pacciamare.
Salute e buon orto.

Ciao,
Vi scrivo per avere dei consigli su come “gestire” le mie zucchine! Per la prima volta in vita mia ho piantato odori, pomodori e zucchine creando un piccolo orticello e ora che si vedono i primi frutti vorrei sapere qual’è il modo migliore per raccogliere. Per esempio, quando posso raccoglierle sapendo che sono maturate per bene? E le foglie, sia le grandi che i talli, posso iniziare a raccoglierle – poco per volta eh! – oppure è meglio aspettare la fine dell’estate? La mia premura è mettere a frutto tutto senza sprecare nemmeno una foglia!
Vi mando una foto per darvi un’idea di quanto rigogliose siano le piante 🙂
MARICA - ZUCCHINE

Aspetto i vostri consigli! Grazie!
Buon orto!
(Marica – Sicilia)

Risposta

Ciao Marica,
benvenuta a in-orto, che bella storia il tuo amore a prima zappata che hai avuto con l’orto!
Il modo migliore per raccogliere le zucchine è farlo la mattina presto, quando sono aperti anche i fiori, semplicemeente tagliando di netto il frutto dalla pianta con un coltello. La maturazione delle zucchine si valuta sia in base alla grandezza desiderata oppure si raccolgono quando il fiore in cima al frutto è completamente sfiorito, questi sono i due criteri che io adotto per valutare la raccolta delle zucchine. Per quanto riguarda la raccolta della vegetazione: foglie e getti vegetativi, è meglio raccoglierli a fine carriera della pianta…e fai bene a non sprecare neanche una foglia delle tue preziose zucchine, sia frutti che foglie!
Salute e buon orto

Come hobby coltivo un orticello in vaso sul terrazzo. Anche a fine agosto o inizi settembre si possono trapiantare zucchini in un posto a clima mite? Se no, perché?Se sì, quali sono i consigli?

(Gaetano-Ladispoli)

Risposta

Ciao Gaetano, lo zucchino richiede un clima temperato-caldo. Quando il termometro scende sotto i 12° arresta lo sviluppo e se scendesse ancora al disotto non avrebbe via di scampo. Più la pianta è giovane e più ha bisogno di protezione.

Le temperature ideali per la sua crescita sono: 16-18° durante la notte e 25-30° durante il giorno.

Tu conosci il clima della tua zona e quindi decidi se tentare l’impresa. Puoi sempre provare a proteggerli con una copertura! Ricordati che dalla semina alla raccolta lo zucchino impiega circa 8 settimane.

Saluti e buon orto.

Quale è la procedura giusta per la coltivazione del pomodoro, fagiolini, melanzane, peperoni e zucchine?

(Antonio-Civitanova-RC)

Risposta

Caro Antonio, per rispondere alla tua domanda occorrerebbe molto tempo,  per fortuna su InOrto sono già presenti molti post che parlano di quello che tu chiedi.

Quindi ti invio qui di seguito i link che ti servono per sapere come si coltiva il pomodoro, come si coltiva la melanzana, come si coltiva la zucchina, come si coltiva il fagiolinocome si coltiva il peperoncino, purtroppo al momento non ho ancora scritto un articolo su come si coltiva il peperone, ma lo farò quanto prima e se continuerai ogni tanto a leggere InOrto potrai trovarlo a breve.

Ti consiglio infine di leggere tutta la sezione ortaggi che appare sulla sinistra delle home-page di InOrto, dove potrai trovare le schede di coltivazione di molti altri ortaggi.

Un saluto e Buon Orto!

Le mie zucche gialle emettono fiori ma non ne allega alcuno. Impollinazione?

(Antonio)

Risposta

Ciao Antonio, in presenza di fiori e  in assenza di zucchine sicuramente è mancata la fecondazione. I motivi possono essere molteplici, provo ad elencarli e tu escludi quelli che non rispecchiano il tuo comportamento:

– eccesso di azoto (hai fatto troppe concimazioni?)

– carenza di acqua o terreno povero e (al contrario di prima) completa assenza di azoto (hai annaffiato le tue zucche fin dall’inizio e con regolarità? Avevi concimato il terreno inizialmente, ovvero prima della semina?)

Le zucche richiedono molta acqua, inizialmente per attecchire e successivamente per crescere. All’inizio vanno annaffiate quotidianamente mentre in un secondo tempo se le annaffi continuamente emettono troppe foglie a scapito dei frutti, quindi è meglio annaffiarle abbondantemente e ripetere l’annaffiatura solo quando il terreno si ripresenterà un po’ asciutto.

Ma ritorniamo alla mancata impollinazione che può essere aiutata somministrando del boro liquido per via fogliare, in genere si fa n trattamento prima della fioritura e uno dopo la piena fioritura, nelle ore più fresche della giornata.

Puoi procedere anche  con l’impollinazione manuale, ma è un po’ delicata e a questo proposito ti segnalo questo post sulla mancata impollinazione delle zucchine che mi sembra molto utile e indicato al tuo caso.

Un saluto e buon orto!

Ho un problema con le zucchine, ho già raccolto i fiori più di una volta, ma le zucchine crescono e la parte superiore ingiallisce. Cosa devo fare?

Attendo con impazienza una risposta. Grazie

(Graziella – Tivoli)

Risposta

Ciao Graziella, se solo parte superiore si ingiallisce credo si tratti eccessiva insolazione. Può darsi che siano state un po’ di tempo senza essere annaffiate e questo ha portato ad un’eccessiva esposizione solare della parte superiore dei frutti. Oppure le foglie presenti non ombreggiano abbastanza. Insomma fammi sapere se questo potrebbe essere il problema.

Altrimenti l’ingiallimento del frutto (ma dovrebbe essere completo e non in parte) potrebbe essere causato da qualche carenza, ma sinceramente non credo sia il tuo caso. Un saluto e a presto

Anche quest’anno coltiveremo un bel pezzo di terra…con gli ortaggi piu comuni…pomodori, basilico, melenzane, peperoni, peperoncini piccanti, zucchine, cetrioli…la mia domanda è…ci sono piante che non potrebbero esser piantate vicine? Ad esempio zucchine e cetrioli? i cetrioli potrebbero “rovinare” il gusto delle zucchine? In attesa di una Vostra risposta porgo i Distinti saluti…Grazie

© 2021 Bonduelle InOrto