Le carote che ho seminato sono alte già 20 cm e sono molto fitte. E’ sempre possibile e consigliabile diradarle? Mi chiedevo inoltre se può essere utile accorciare un pò la parte aerea per favorire lo sviluppo della radice.

Grazie e un cordiale saluto

(Graziano – Siliqua – Cagliari)

Risposta

Ciao Graziano il primo diradamento doveva avvenire quando le piantine erano alte pochi centimetri, ma se adesso vedi che alcune sono veramente troppo vicine, prova a togliere quelle più deboli e piccole, ma facendo molta, molta attenzione a non compromettere la robustezza delle altre. Ricorda che le varietà a radice corta devono essere distanziate di circa 5 cm, mentre per quelle a radice lunga la distanza deve essere di almeno 12 cm.  E se nel diradare vengono su piccole carote consumale immediatamente!

Quanto a tagliare le foglie, lascerei perdere: personalmente non l’ho mai visto fare!

2 commenti
  1. Bruno Sampaolesi
    Bruno Sampaolesi dice:

    Salve,
    mi pare che il diradare le carote sia un operazione molto difficoltosa e poco fruttuosa.
    Qualcuno ha già provato?
    Mi faccia sapere grazie.
    (Bruno)

    Rispondi
    • Stefano Pissi
      Stefano Pissi dice:

      Ciao Bruno,
      si l’operazione di diradamento richiede pazienza, e se hai fatto semine troppo fitte può essere difficile.
      Per il prossimo anno prova a fare le semina in vasetti ed il trapianto successivo a distanza definitiva, che ne dici? Potrebbe essere la soluzione per te!
      Salute e buon orto.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto