Trapiantare i pomodori rallenta la crescita?

Buongiorno,
sono un pensionato con la passione dell’orto.
Ho un semenziaio con circa 200 piantine di pomodoro e ho il problema che sono già troppo sviluppate (seminato in FEBBRAIO).
Volevo chiedere se le travaso in vasi più alti e profondi rallento la crescita
perché, vivendo al nord è troppo prematuro trapiantarle in questo inizio mese grazie per
la vs.disponibilità.
(Giacomo – Merano – TrentinoAltoAdige)

Buongiorno,
l’operazione che stai per fare si chiama tecnicamente – ripicchettaggio – e cioè il passaggio da semenzaio a vaso; di certo se svolgerai bene questa pratica le tue piantine di pomodoro incrementeranno la loro crescita.
T’invito a leggere l’articolo che trovi nel link – trapianto e ripicchettaggio – valido non solo per i pomodori.
Salute e buon orto.

Commenti
1 Commento a “Trapiantare i pomodori rallenta la crescita?”
  1. Nara Marrucci ha detto:

    Ciao Giacomo, in ogni caso anche se continueranno a crescere nel vaso, le trapianterai quando saranno più grandicelle! Sempre meglio che metterle nell’orto troppo presto, rischiando di perderle. Comunque complimenti! Duecento piante di pomodoro non sono uno scherzo. Ma che varietà hai seminato? Tutte locali o ti sei divertito a diversificare? Buon Orto 😀

     

Lascia un commento