Come coltivare le zucche ornamentali

Non tutte le zucche si portano in tavola. Alcune sanno di cartone e sono immangiabili, ma proprio come il cartone si prestano al bricolage e al ‘fai da te’.

Stiamo parlando delle zucche ornamentali, dai colori sgargianti e dalle forme insolite e divertenti.

Esistono due tipi di zucche ornamentali: piccola dimensione e grande dimensione.

Le zucche ornamentali di piccole dimensioni (tonde, a pera, a spirale, a turbante) si prestano alle più svariate decorazioni, maturano in circa 90 giorni e, a differenza di quelle a grandi dimensioni, non necessitano di complicati procedimenti di essiccazione, ma si possono utilizzare subito dopo la raccolta.

Le zucche ornamentali di grandi dimensioni oltre ad essere decorative svolgono spesso anche funzioni utilitarie, come la Lagenaria siceraria usata nei secoli passati come contenitore per  vino o acqua e in alcuni paesi anche come strumento musicale.  In questo caso i tempi di raccolta sono più lunghi: maturano in circa 150 giorni. In questo caso prima di utilizzarle dovremo prevedere con n particolare procedimento di essiccazione.

Coltiviamo le zucche ornamentali come le normali zucche. Se siamo intenzionati a cimentarci in questo tipo coltivazione iniziamo adesso a procurarci i semi (a questo proposito ho trovato questo sito specializzato in zucche ornamentali, ma sicuramente potremo trovarle un po’ ovunque, soprattutto nei mercati e fiere autunnali), dopodiché prepariamo durante l’inverno il terreno che accoglierà in primavera le nostre piante.

Il terreno dovrà essere ben concimato e vicino ad una staccionata o ad una pergola, perché le zucche sono ghiotte e spesso bisognose di sostegno, oppure  al limite dell’orto dove le zucche potranno correre con la loro vegetazione e coprire parti incolte e inutilizzate.

Semina delle zucche in semenzaio – Se vogliamo coltivare le zucche in regioni a clima continentale potrebbe essere utile seminarle ad inizio primavera in semenzaio, in vasetti dal diametro di circa 8 cm riempiti di terriccio adatto alla semina. Posizioneremo due semi per ciascun vasetto ad una profondità di circa 2,5 cm,  sempre con la punta rivolta verso il basso per aiutare la germinazione ed evitare che marciscano e vigileremo affinché la temperatura non scenda al di sotto dei 16-18°. Dopo circa una settimana vedremo i primi germogli, ma solo in seguito, solo quando le piantine avranno emesso la terza foglia provvederemo ad eliminare la più debole. Quando la temperatura esterna si starà stabilizzata e il pericolo gelate sarà terminato, le trapianteremo nell’orto (non prima di averle acclimatate) in buchette arricchite di torba o compost, dove le piantine troveranno subito un terreno adatto alle piccole radici.

Quando raccoglierle? Abbiamo già scritto un post sull’argomento raccolta della zucca, in ogni caso ricordiamo: quando la buccia della zucca è molto dura e il picciolo è bruno, tagliamo il frutto dal tralcio lasciando 2-3 cm di picciolo!

Commenti
5 Commenti a “Come coltivare le zucche ornamentali”
  1. Gilberto Randi ha detto:

    Buona sera,
    ho acquistato dei semi di zucche ornamentali in un negozio di bricolage e vorrei subito provvedere alla semina, ma prima volevo sentire alcuni dei vostri consigli e volevo porvi alcune domande:

    1 – Quanti semi posso piantare in un vaso tondo di 22-25 cm? Nella confezione dei semi ci sono questi dati : Altezza pianta 10cm, varietà dall’andamento strisciante”.
    2 – Dopo quanto tempo la pianta produrra le zucchette?
    3 – Una volta raccolte, le zucche restaranno sempre uguali o seccheranno? Marciranno?
    4 – Temono predatori?
    5 -Il freddo?
    6 -Il caldo?  [Mi riferisco alle zucche già raccolte da un paio di settimane]
    7 – E’ sicuro effettuare un acquisto su quella pagina web?

    Ps:Molto carino e particolare il sito delle zucche ornamentali!
    Grazie.
    (Gilberto)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Gilberto,
      per le tue zucche ti suggeriamo di:

      1 -mettere due semi per vaso
      2 – Circa 2/3 mesi, tempo variabile anche da condizioni esterne
      3,4,5 e 6 – Raccogli le zucche appena mature e stai attento, maneggiandole, a non provocare alcuna ferita sia sulla buccia esterna sia sul picciolo, mentre le stacchi dalla pianta madre. In questo modo le piante, conservate in un luogo fresco e asciutto, si conserveranno per tutto l’inverno, il segreto sta nel mantenere l’integrità della buccia che le protegge dall’attacco di funghi o insetti.
      7 – per quanto riguarda tutti gli acquisti on line curati personalmente della tua sicurezza.
      Grazie per i complimenti.
      Salute e buon orto.

  2. Diana ha detto:

    Buongiorno,
    in primavera ho piantato dei semi di zucca, e sono cresciute delle belle piantine, sono fiorite ma non hanno prodotto il frutto.
    Può spiegarmi il perché.
    Grazie.
    (Diana)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Diana,
      le zucche e zucchine producono fiori maschili e femminili separati, i frutti si formano in seguito al trasferimento del polline del maschio sul fiore femminile; tale trasporto è fatto ad opera di api e bombi…probabile che sia mancata questa fase.
      In quale ambiente crescono le tue piante?
      Salute e buon orto.

Trackbacks
Guarda cosa dicono gli altri...
  1. […] Coltiviamo le zucche ornamentali in un terreno ben concimato e vicino ad una staccionata o ad una pergola, perché le zucche sono ghiotte e spesso bisognose di sostegno, oppure al limite dell'orto dove potranno correre con …  […]



Lascia un commento