L’orto improvvisato con i ragazzi è più bello di quello programmato

L’orto in maggio richiede molte attenzioni e nessuna distrazione. Personalmente ogni mattina appena alzata faccio un giro di perlustrazione e controllo che tutto vada bene, se noto qualche difficoltà provo ad aiutare come posso le piante bisognose. La supervisione quotidiana aiuta a capire i problemi sul nascere e quindi a risolverli con maggiore facilità. Premetto che il mio orto è giovane, come i miei figli. Sono stati loro quest’anno a... [Per saperne di più]

Perché coltivare il mirabolano, rustico, adattabile e dai frutti dolci e succosi

Se dico la parola susino, nella mia mente riaffiora l’immagine di un albero di media grandezza, carico di tantissimi piccoli frutti gialli o rossi, dolci e succosi. Sotto a quella chioma ci facevamo delle scorpacciate incredibili, seguite dall’inevitabile mal di pancia, derivato dall’abuso. DOVE COLTIVARE IL MIRABOLANO Il susino del mio immaginario altro non è che il Prunus cerasifera o mirabolano che dir si voglia. Una pianta rustica e resistente... [Per saperne di più]

Che fortuna l’orto ai tempi del Coronavirus. Ma che difficoltà!

Fare l’orto ai tempi del Coronavirus non è facile! Tanto per iniziare dobbiamo sperare di non averlo lontano dalla propria abitazione, perché altrimenti non ci è neppure concesso raggiungerlo. Almeno in alcune regioni…è di ieri mattina la notizia che la Regione Toscana ora dà la possibilità agli agricoltori amatoriali di raggiungere, nel proprio comune ma anche fuori, il proprio orto, non più di una volta al giorno e massimo a due persone... [Per saperne di più]

Carciofo, carciofaia e carciofi!

Ortisti, salve. PROLOGO AL CARCIOFO “La alchachofa de tierno corazon se vistio de guerrero…” (Cit.)* Carciofo Guerriero.#photopissi Come il primo amore, anche il carciofo, primo incontro nel mio orto, ritorna sempre nei giri di boa della mia vita! Per questo non lo scorderò mai. PIACERE, CARCIOFO! Botanicamente Cinara scolymus L, pianta del genere delle Asteracee, parente cioè di indivie, cicorie, lattughe, margherite, ecc… È un... [Per saperne di più]

Un racconto per conoscere gli aspetti botanici e colturali dell’olivo

Pianta di Olivo Salve Ortisti, una confidenza. Se dovessi scegliere una pianta per amico, questo sarebbe l’olivo, praticamente un fratello. Fu Sergio, il mio babbo, che, decenni fa, senza saperlo, me lo presentò, giusto a partire dal tronco. Accadeva che, a fine estate, mio padre arrivava su un trattore carico di legna mista. Io lo aspettavo a festa per aiutarlo a prepararci per l’inverno, segando, con sua paziente insegna, quercia, carpine... [Per saperne di più]

Seminiamo il tenero e croccante sedano da febbraio a giugno

Tra le semine del mese di febbraio possiamo inserire anche il sedano (Apium graveolens var. dulce) se abitiamo in zone temperate. Il sedano soffre il freddo intenso e la temperatura ottimale per la sua coltivazione va dai 18 ai 20°, mentre sopra i 25° rallenta lo sviluppo. SEMINA E TRAPIANTO Questo non significa che il sedano non resista a temperature inferiori ai 18°, è che magari si dovrà adattare un poco. Il periodo per la sua semina è molto... [Per saperne di più]

Dove e come si coltiva il caffè, in vaso o in serra anche in Italia

Caffè, fiore e drupa C’è una pianta che utilizziamo tutti i giorni, della cui coltivazione sappiamo poco o niente. Si tratta del caffè. Mettiamo i suoi frutti ogni giorno nella nostra tazzina, impazziamo per il suo aroma, ma conosciamo a mala pena la forma e il colore del suo chicco tostato. Origine del caffè I chicchi del caffè provengono da molto molto lontano…Il caffè è originario dell’Etiopia, ma le prime coltivazioni a fini commerciali... [Per saperne di più]

Francesca del vivaio L’Elce, come coltivare in biologico il profumo delle aromatiche

Se siete di Firenze Francesca la conoscete anche senza sapere di conoscerla, anche se non avete mai scambiato una parola con lei. Perché se amate le piante sarete passati tra i banchi dei fiori sotto i portici di via Pellicceria un giovedì mattina. O sarete andati a spasso per la Firerucola la terza domenica del mese in piazza Santo Spirito. Oppure avrete frequentato la mostra mercato dei fiori che si tiene ogni anno in primavera e in autunno ai... [Per saperne di più]

Un mirtillo per ogni luogo: Nord e Sud, pianura e montagna

Quando pensiamo al mirtillo pensiamo al bosco e alle montagne del Nord Italia. Ma questo pensiero è giusto solo in parte: ci sono mirtilli in grado di vivere anche in pianura e al Centro Sud.  Varietà Esistono decine e decine di varietà di mirtilli, il più noto è il Vaccinum myrtillus, il mirtillo nero che noi tutti conosciamo per il colore blu viola e il sapore acidulo, che cresce spontaneo sulle nostre montagne. Mentre quello che compriamo... [Per saperne di più]

Come mai la coltivazione delle patate non è abbondante?

Salve, sono un giornalista in pensione, appassionato di montagna, tanto che ho una baita! Ho un campo in alta Valsesia (prov. di Vercelli) a 1500 m di altitudine, dove da anni semino patate (sette file lunghe 10 metri) utilizzando di solito quelle avanzate dell’anno precedente. Solitamente le piante non fioriscono mai ma, quest’anno, per la prima volta, sono fiorite quasi tutte. Ho provato con quelle viola di buccia e di polpa, dalla forma... [Per saperne di più]