Quando si piantano le fragole e gli alberi da frutto?

Sono un’artigiana del gelato e ho 150 mq di terra che potrei destinare ad orto. Vorrei avere anche qualche albero da frutto…accetto consigli:)  Belli i vostri orti!

Domande: quando si piantano le fragole? Avete un calendario per i frutti? Esistono dei disegni con gli schemi per suggerire la disposizione dell’orto? Grazie!

(Deborah – Pesaro)

Cara Deborah, peccato non abitiamo vicine perché adoro il gelato e mi piacerebbe molto assaggiare anche il tuo. L’orto che possiedi è grande e puoi piantarci qualsiasi tipo di frutto, ma darei la precedenza a peschi (Prunus persica) e albicocchi (Prunus armeniaca), soprattutto questi ultimi che sono più resistenti alle malattie crittogamiche e ai parassiti in genere. Tra le varietà di albicocche, la Paviot è molto buona e conosciuta e si trova bene sia in pianura che in montagna. La sua fioritura è molto abbondante e ornamentale, la polpa è succosa, zuccherina e profumata, la produzione a volte anche eccessiva. I frutti si raccolgono verso la metà di luglio e devono maturare sulla pianta per esprimersi al meglio, purtroppo come spesso succede ne maturano troppi tutti insieme, ma non c’è da preoccuparsi perché la Paviot è da sempre coltivata per la trasformazione in marmellata o, nel tuo caso, in gelato. Se vuoi qualche altro suggerimento sulle varietà antiche consulta il libro “Frutti Ritrovati”, di cui avevo parlato tempo fa.

Un altro modo per scegliere i frutti è quello di assecondare i propri gusti, facendo attenzioni che le esigenze colturali siano compatibili al luogo in cui si vive. Dopodiché per qualsiasi consiglio scrivi di nuovo.

Quanto alle fragole si piantano in primavera e in autunno (proprio adesso). Grazie a te dedicherò uno dei prossimi post alla coltivazione delle fragole.

Mi chiedevi poi se esiste un calendario per le semine dei frutti. Non credo che ce ne sia bisogno perché in genere quasi tutti i frutti si mettono a dimora in autunno quando sono in riposo vegetativo (leggi il post ‘come piantare gli alberi da frutto‘), ma possiamo approfittare anche dell’inizio della primavera se avremo cura di non fargli mancare mai l’acqua necessaria, soprattutto nella fase di attecchimento. Come regola dobbiamo evitare i mesi troppo freddi e quelli troppo caldi.

Infine esistono molti libri sull’orto al cui inizio danno anche delle indicazioni su come disegnarlo, tuttavia se riesci a mandarmi le dimensioni, l’orientamento e magari qualche foto, posso inviarti qualche suggerimento in più. Per il momento leggiti l’articolo ‘orto nuovo come progettarlo‘.

Ti saluto, ma ricordati di farmi sapere se tra un gelato e l’altro il tuo orto fa progressi 🙂

Lascia un commento