Buongiorno,
ho una banale domanda da porvi: le cime tenere delle piante di patata, posso coglierle e metterle nel minestrone di verdure? Visto che nell’orto e meglio non buttare tutto di quello che c’è di buono, chiedo a voi esperti se e’ fattibile. Grazie.
(luigi – Villongo – Lago d’Iseo)

Risposta

Buongiorno Luigi,
è giusto quello che dici: dell’orto non si butta via niente, ma non tutto si può mangiare.
Non siamo esperti in nutrizione umana ma credo che la vegetazione delle piante di patate non sia commestibile per l’uomo in quanto molto ricca di solanina, una sostanza che in quelle concentrazioni diventa tossica per l’uomo.
Importante è di – prima di mangiare qualsiasi cosa – rivolgersi ad un medico nutrizionista! Nel frattempo tutta la vegetazione delle patate potrai rimetterla nel ciclo della natura inserendola nel compost.
Salute e buon orto.

4 commenti
  1. Marco Lovato
    Marco Lovato dice:

    Ciao, io sono italiano, ma vivo in Taiwan. Per quanto riguarda le patate tradizionali non ti so aiutare, mi sto informando anche io. Qui però è di uso comune mangiare le foglie delle patate dolci, che qui sono usate come in Italia quelle tradizionali. Queste foglie sono molto buone per la salute ed hanno, in particolare, buone proprietà anti tumorali. Sono pure buone. Basta lavarle, ovviamente, e farle bollire per una decina di minuti per ammorbidirle. Spadellate come altre verdure restano un tantinello dure.
    Spero di esserti stato utile…

    Rispondi
    • Stefano Pissi
      Stefano Pissi dice:

      ATTENZIONE!!!!
      La Patata dolce, o Batata è una pianta della famiglia delle Convolvulacee….non è perciò, come la patata “tradizionale”, una solanacea cioè, le foglie della quale sono TOSSICHE!
      ATTENZIONE A COSA MANGIAMO!!!!
      SALUTE E BUON ORTO!!!!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Bonduelle InOrto