Salve!
Mi piace la terra, il profumo dell’erba tagliata.
Vivo a Roma, sono massoterapista, ho un pezzetto di terra che amo chiamarlo terreno – terapia,
che dire, tutto qui.
Come fare un progetto di un orto funzionale, pratico più naturale possibile, non spendendo tanto, in mille metri di terreno, tenendo conto della rotazione degli ortaggi?
Grazie
(Rosi – Roma)

Risposta

Ciao Rosi

Che belle immagini che ci doni…profumo di erba tagliata e terra…e poi la “terreno-terapia”…

Mille metri di terreno sono molti, quindi puoi realizzare davvero un bel progetto vasto e articolato. Puoi destinare una parte ad orto e l’altra a giardino e dedicare un’ampia zona solo alle aromatiche, magari posizionandola vicina alla casa per un più pronto utilizzo. Devi pensare per prima cosa ai camminamenti e da quelli iniziare a delineare le varie ‘stanze’ (così si chiamano le varie zone di un giardino in termini progettuali).

Per inziare a riflettere sul tuo progetto ti consiglio di leggere questo articolo che parla proprio di come disegnare un orto e in seguito  dai un’occhiata a tutti i post che appaiono sotto la voce ‘come progettarlo’ sulla home-page di InOrto. Questo ti servirà a chiarirti le idee e a mettere a fuoco l’orto-giardino che vorresti. Prima di partire con i lavori fai una valutazione attenta del terreno che hai a disposizione e poi …. via!

Oppure se vuoi affidarti a degli  specialisti del settore prova a contattare gli Ortisti, un’associazione che promuove la vicinanza alla natura, la coltivazione degli orti e all’occasione ne cura anche la progettazione.

Buon progetto e buon orto!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto