Salve,
abito a Ravenna, ho 66 anni e sono pensionato.
Ho acquistato l’anno scorso due vasetti di piante di zafferano che ho piantato in un vaso, non ho ottenuto nessun fiore, ed ora le piante sono come da foto:

Come devo comportarmi per riutilizzare i bulbi che saranno nel terreno?
Grazie
(Alberto – Ravenna)

Risposta

Salve Alberto,
la pianta dello zafferano – Crocus sativus L. – è una coltura di montagna. I bulbi – cormi – di tale essenza vegetale si trapiantano in estate – quando la vegetazione epigea (cioè le foglie filiformi) diventa secca. I fiori fuoriescono nell’autunno successivo e a seguire poi si formeranno le foglie, che rimarranno verdi fino alla successiva estate. Se tu hai rispettato le operazioni, che ti ho elencato qua sopra, avresti dovuto avere i fiori in autunno, altrimenti credo che la causa di una mancata fioritura possa ricondursi ad un’esposizione del vaso poco assolata. A questo punto ti consiglio di aspettare la successiva estate per dividere i bulbi ed effettuare un nuovo trapianto…per così aumentare la tua produzione di zafferano, casalingo. Per avere però informazioni complete e specifiche su come coltivare lo zafferano – in piena terra o nel vaso – ti suggerisco la lettura di questo articolo che ho allegato nel link.
Salute e buon zafferano!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto