Come si effettua la potatura verde della vite?

Salve,
sono di San Giorgio di Mantova, ho 65 anni, sono pensionato.
Mi piacciono le piante grasse ed ho un piccolo giardinetto, dove ho piantato l’anno scorso una pianta di uva fragola, quest’anno sono comparse le prime infiorescenze, vorrei che mi indicaste se ci sono, ed eventualmente quali, rami o foglie da potare per aiutare al meglio la crescita dei grappoli.
Grazie
(Paolo)

Ciao Paolo,
complimenti per i tuoi primi grappoli di uva fragola!
Si, per aiutare lo sviluppo e maturazione dovrai fare la potatura verde dei rami e foglie che fanno concorrenza ai grappoli – adesso solo infiorescenze – in formazione.
Per fare la potatura verde concentrati sul ramo che porta il grappolo e il grappolo stesso, nel senso che dovrai togliere i rametti vicini a quello e le foglie che coprono il grappolo, in questo modo il ramo che porta il grappolo ha attorno a se più aria e spazio per crescere e il grappolo stesso avrà più sole per maturare. Inoltre dovrai potare poi il ramo che porta il grappolo tagliando la cima di esso spuntandolo un po’: 6-8 foglie sopra la posizione del grappolo; spero di esserti stato d’aiuto anche se solo teoricamente. Scrivi pure se non hai capito!
Salute e buona potatura.

Commenti
12 Commenti a “Come si effettua la potatura verde della vite?”
  1. antonior ha detto:

    Scusate se mi inserisco nella discussione,
    nel mio pezzo di terra, circa 30 anni fa c’era una vigna, ora stanno spuntando piante di vite in diversi punti. Daranno frutti, cosa mi consigliate di fare? Grazie
    (Antonio)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Antonio,
      bisogna capire se le piante che stanno adesso rispuntando sono selvatiche o meno, lo si capisce osservando la foglia – avrei bisogno di vedere una foto, se hai modo spediscila pure. Però, dopo 30 anni è probabile che la vigna stia ributtando getti dal portainnesto, cioè piante selvatiche e che quindi daranno frutti ugualmente selvatici. Comunque tieni conto che anche se hai piante non domestiche puoi sempre pensare di farle innestare.
      Salute e buon orto!

      • antonior ha detto:

        Grazie mille per la risposta,
        nel week end farò delle foto e le pubblicherò qui!
        (Antonio)

        • antonior ha detto:

          Ciao, ma come si inseriscono le foto?
          Grazie
          (Antonio)

          • Stefano Pissi ha detto:

            Ciao Antonio,
            i motivi possono essere diversi, per piacere ci elenchi tutti i passaggi che fai per inserire allegati fotografici che almeno insieme riusciamo a capire dove “casca l’asino”?
            Grazie

          • antonior ha detto:

            Buongiorno Stefano,
            per prima cosa ho cliccato su rispondi ,poi ho cliccato modifica /inesrisci immafine ma mi manda a inserisci link e li mi blocco, mi correggo, mi manda a “sorgente” ma che devo fare dopo? grazie.
            (Antonio)

          • Stefano Pissi ha detto:

            Ciao Antonio,
            scusa il ritardo della risposta, le foto su in orto le si possono caricare solo nella sezione consigli, cioè tramite l’indirizzo di posta elettronica info@inorto.org – provaci ancora e facci sapere.
            Salute e buona fortuna

  2. antonior ha detto:

    Ciao stefano, ho mandato la domanda con la una foto ma non so come ritrovare la risposta grazie ancora

  3. antonior ha detto:

    DOMESTICA ? YUUUUUH , !!! GRAZIE

Lascia un commento