Posso innestare un ramo mancante sul mio Clerodendron?

Cara Nara, mi conosci per le mie lavande bonsai (tanto legno sotto e tanti fiori sopra) e per il mio meraviglioso CLERODENDRON. Proprio per questo ti riscrivo, gli sono morti (seccati) 2 grandi rami. E’ possibile, secondo te, innestarglieli da un punto verde ancora vivo, da dove parte il ramo che è seccato, o devo tenermelo spoglio in quel punto? Era un bell’ombrello, molto ampio ed ora, in pratica gli mancano 2 spicchi (triangoli). Gli ho subito messo un piantino alla sua base, a breve distanza dal tronco grande, per farlo crescere in parallelo, ma ci vorranno 5 – 6 anni prima che raggiunga l’altezza desiderata e che copra, con foglie e fiori, la parte mancante. O mi suggerisci qualche altro stratagemma? Ringraziandoti anticipatamente, ti porgo o miei saluti.

(Mariuccia – Trana)

Cara Mariuccia che piacere leggerti! Mi dispiace per il tuo bellissimo Clerodendron, ma a chi coltiva un giardino può succedere! Ti confesso che non ho mai sostituito un ramo seccato innestandone uno nuovo, per questo mi sarei comportata esattamente come hai fatto tu, ovvero inserendo un’altra pianta per riempire il vuoto creatosi.

Tuttavia spinta dalla tua domanda ho chiesto ad amici e ho cercato in rete delle soluzioni possibili. Il mio aiuto giardiniere, che è un appassionato di bonsai, mi ha detto che in questo campo è una tecnica che si usa di frequente per sostituire i rami mancanti, per questo  ti invio un link sugli innesti su bonsai (leggi la tecnica a spacco e ad occhio che sono quelle per te interessanti). Ma soprattutto ti consiglio di guardarti questo video sull’innesto a spacco per l’inserimento di rami mancanti, che è la documentazione migliore che sia riuscita a trovare in rete.

Mi ha talmente incuriosito, che la prossima volta provo a praticarlo su un albero da frutto!

Ciao Mariuccia e fammi sapere come va a finire!

Lascia un commento