Quando concimare le fragole?

Buongiorno, non so se posso fare una doma sull’uso di un concime ma ci provo ugualmente, magari qualcuno mi risponde: ho preso questo concime per fragole e frutti di bosco a cessione pronta e prolungata, nelle istruzioni c’è scritto  2 somministrazioni nei mesi richiesti dalla tipologia di coltura (consigliata tra aprile e ottobre) solo che non so quando dare la prima manciata di concime e quando la seconda, cioè se non ho capito male tra aprile e ottobre devo metterlo 2 volte, ma quando? Aprile e luglio? Maggio e agosto? Non so come dividere le 2 concimate insomma, se qualcuno mi sa rispondere glie ne sarei molto grata, dovrei usarlo per le fragole, per i lamponi e per le more.  Grazie a tutti

(Serena – Milano)

Ciao Serena, le fragole vanno concimate ad inizio stagione per aiutarle nella produzione, quindi a Milano direi verso aprile, e a fine stagione prima che la pianta vada completamente a riposo, quindi fine settembre, ottobre. Le dosi saranno scritte sulla confezione. Un saluto e a presto.

Commenti
8 Commenti a “Quando concimare le fragole?”
  1. gianni ha detto:

    Ciao,
    volevo fare una domanda riguardo alle fragole: dato che le prime piantine le ho piantate nell’orto circa 4 anni fa, ora posso toglierle e sostituirle con nuovi stoloni??? E, nel caso fosse possibile, in che periodo dell’anno devo compiere questa operazione???
    grazie di tutto
    saluti gianni

    • nara marrucci ha detto:

      Ciao Gianni, sicuramente è arrivato il momento di rinnovare qualche pianta. Puoi fare nuove piantine sia in primavera, che a fine estate o inizio autunno, quando le piantine di fragole sono ancora attive.
      Ma puoi provare anche adesso, facendo così: prendi dei piccoli vasetti da semenzaio, riempili con della torba o con del buon terriccio, e posizionali sotto gli stoloni che vorresti staccare. A quel punto fissa lo stolone al vasetto con un chiodino a forma di U (senza strozzarlo!) o qualcosa di analogo che puoi costruire da solo, e lascia che lo stolone radichi. Inumidisci la terra del vasetto di tanto in tanto se ce ne sarà bisogno.
      Una volta che la nuova piantina avrà messo nuove radici, puoi staccarla dalla pianta madre! Fammi sapere come andrà il tuo rinnovo! Un saluto e buon orto!

  2. Laura ha detto:

    Ciao Nara,  
    spero tu possa aiutarmi anche se scrivo su un post molto vecchio!
    Le mie piantine di fragole hanno quasi due anni di vita. Lo scorso anno ho raccolto solo 4 fragole gustosissime ma molto piccole. Ora hanno molti fiori e fragole in crescita. Posso fertilizzare ancora oppure meglio evitare? Come posso avere frutti di dimensioni normali (medio-grandi)? La varietà è fragaria x ananassa. Esposizione sud, sole dal mattino a pomeriggio inoltrato. Fertilizzante organico NPK 6-5-8.
    Grazie di tutto, saluti!
    (Laura)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Laura,
      certo che ti aiutiamo…l’età del post non ha importanza!
      Se questo è il secondo anno di impianto del tuo fragoleto allora vedrai che sarà quello produttivo, rispetto al primo intendo…se adesso le tue piante hanno già i fiori e stanno bene io non concimerei ma lascerei loro formare i frutti, aspettando di vedere come si comportano. L’esposizione e sembra buona, speriamo che così sia anche il terreno.
      Salute e buon orto!

  3. Cristina ha detto:

    Ciao,ho un problema,
    le mie piantine che ho piantato verso aprile non hanno mai fatto fragole, solo una aveva fatto dei fiorellini, ma per colpa di qualche animale che si divertiva a sdraiarle dal terreno stavano morendo. Sono riuscita a salvarne 5, tra cui quella che ha fatto i fiorellini, ma lei è rimasta “nana”, invece le altre ogni giorno hanno delle foglie nuove e sono belle grandi ma senza fiori ne frutti. Sono situate ad una distanza meno di un palmo l’una dall’altra in vaso – erano 3 per vaso. Devo concimarle? Cambiare vaso? O forse solo per quest’anno non faranno frutti? Premetto che le ho comprate già a piantina e sono varietà un po particolari, mi diceva chi me le ha vendute che hanno un sentore di ciliegia, lampone e pesca queste varietà!
    Buona giornata e buon orto a tutti.
    (Cristina)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Cristina,
      brava che sei riuscita da sola a capire il problema e salvare le piantine. Adesso però le lascierei vegetare in pace, senza ne concimarle ne trapiantarle ancora; rimanderei l’operazione a settembre ottobre, per quest’anno però difficilmente faranno fiori e frutti….ma comunque speriamo.
      Salute e buon orto.

  4. Joseph ha detto:

    Salve,
    lo scorso anno ho comprato una piantina di fragole dalle foglie e frutti enormi.

    La pianta a fine produzione ha messo 6 stoloni da cui ho ricavato una quarantina di piante. Quest’anno le piantine hanno le stesse caratteristiche della pianta madre cioè foglie grandi, ha messo dai 6 a gli 8 fiori per pianta, ma i fiori sono rimasti piccoli e si sono bloccati. Da premettere che a inizio primavera ho concimato con cenere di legna.
    Qualcuno sa dirmi il perché le fragole si sono bloccate come frutto….mentre continua a mettere foglie grandi in continuazione.
    Grazie a chi risponderà.
    (Joseph)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Salve Joseph,
      hai fatto bene a riprodurre da stolone le fragole, ottima tecnica!
      Se comunque i fiori non sono caduti, anche se piccoli, e vedi che si forma la fragola alle base di essi, dagli tempo di svilupparsi ulteriormente.
      Comunque il grande sviluppo vegetativo che è in atto è un fatto naturale in tutte le piante che trovano terreni molto concimati; la cenere di legna infatti è un nutriente efficace e veloce e in questa maniera la pianta tende inizialmente a crescere, conquistando lo spazio e posticipando la fruttificazione.
      E’ solo questione di tempo e poi tornerà a fruttificare, magari nel frattempo non dargli ulteriormente concime.
      Salute e buon orto.

Lascia un commento