Come mai le foglie del mio limone sono ingiallite?

Salve,
sono una pensionata con un giardino, la mia pianta di limoni ha parecchi bei frutti, ma parte delle foglie sono gialle, da cosa dipende?
Grazie in anticipo, attendo risposta.
(Albora Ombretta)

Ciao Ombretta,
adesso che siamo a fine inverno, sia noi esseri umani come anche le piante sentiamo forte il bisogno di sole e calore e alcune piante, in particolar modo gli agrumi, lo dimostrano ingiallendo le foglie.
E’ probabile che la pianta si sia stressata anche rimanendo al riparo dal freddo invernale: serra o copertura con il tessuto non tessuto; ma non c’è niente da temere in quanto le foglie gialle e vecchie cadranno e se ne formeranno nuove verdi sicuramente, altre foglie gialle invece riprenderanno il loro colore al ritorno della stagione primaverile, puoi aiutare la pianta magari fornendo alla terra del concime specifico per agrumi e se non basta ci sono in comercio anche dei prodotti biologici adatti al rinverdimento delle foglie: solfato di ferro, sangue di bue, sequestrene.
Aggiungo che i limoni attaccati, specialmente se maturi, anche se belli a vedersi, sarebbero da togliere, per consumarli freschi e anche per alleggerire il carico alla pianta che riprenderà a crescere più vigorosa.
Per la coltivazione degli agrumi ti suggerisco la lettura di questo articolo nel link.
Salute e buon orto.

Commenti
2 Commenti a “Come mai le foglie del mio limone sono ingiallite?”
  1. Luigi ha detto:

    Salve,
    come gia’ scritto, l’anno scorso ho iniziato a dar vita al mio orticello, dopo aver tolto il pavimento giacente da piu’ di 50 anni. 
    C’era e c’e’ ancora un arancio che, senza grosse difficolta’, continua a dare i suoi frutti. Praticamente con manutenzione quasi zero. Ho bonificato il terreno togliendo praticamente tutte le pietre ed ho realizzato dei bancali che ho pacciamato.
    Vorrei seguire i principi di Fukuoka, ovvero Orto naturale/sinergico; Un amico mi ha aiutato a mettere una siepe e un piccolo albero di limone messo a spalliera, con delle canne, vicino ad un muro di tufo di recinzione.
    E’ passato piu’ di un anno, eppure questo alberello stenta molto. Le foglie nuove che caccia diventano per la maggior parte gialle, frutti, per il momento, non ne parliamo proprio, Ma questo lo sapevo.
    E’ normale? Posso aiutare in qualche modo? Acquistai  del concime tipo dermazoto, Mi conviene metterlo?
    Mi conviene pacciamare il terreno vicino a questo alberello?

    Grazie della risposta.

    (Luigi)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Luigi,
      grazie per rinnovarci la storia del tuo Orto/Luogo Sacro!
      Anch’io, tutte le volte che faccio un trapianto, mi ricordo sempre che quell’operazione, per tutte le piante,è sempre uno stress e quindi cerco ogni volta di fare buche accoglienti, lavorando bene e per tempo la terra, specialmente la mia, che ha una grande quantità d’argilla. Nonostante questo la pianta passa sempre un periodo più o meno lungo di tempo prima che si ambienti e inizi a crecsere in maniera vigorosa…deve adattarsi nel frattempo sia al clima atmosferico che anche le radici ad esplorare il terreno.
      Potresti aiutare quindi il tuo agrume lavorando la terra intorno al suo apparato radicale, rendendola ariosa e morbida di modo da far sviluppare le radici al meglio…sempre in quel cerchio di terra smossa metti pure il dermazoto, impastando bene e irriga tanto, poi devi solo aspettare l’effetto inaspettato!
      Salute e buon orto.

Lascia un commento