Che danni arreca l’eccesso di fosforo alle piante di pomodoro?

Salve,
ho un’azienda agricola di 4 ettari, 3 dei quali in serra, dove produco pomodoro al suolo, micorrizzato. Vorrei sapere quali danni può causare l’eccesso di fosforo sulle piante di pomodoro.
Grazie
(Giuseppe – Sicilia/Vittoria)

Ciao Giuseppe,
illustro a chi ci legge oltre te che sei già informato che la coltivazione di piante di pomodoro micorrizzate permette di avere uno sfruttamento maggiore di tutte le risorse nutrizionali presenti nel suolo, fosforo compreso..una sinergia fra regno vegetale e funghi che ci affascina molto.
Il Fosforo è un macroelemento – nutrizionale – che le piante assorbono quindi in notevoli quantità, per questo i problemi insorgono se le quantità di tale sostanza sono carenti. Sul pomodoro tale carenza si manifesta con:foglie che virano al viola, con il margine rivolto verso l’alto, accrescimento stentato in genereale e scarsa fioritura. Un eccesso di fosforo invece non dovrebbe causare danni diretti alla pianta, quanto indiretti, perché l’eccesso di tale elemento pregiudica l’assorbimento nel terreno di microelementi come ferro, rame, azoto e boro.
Tienici informati sulla tua speciale coltura!
Salute e buon potassio.

Lascia un commento