Aiuto! Ho trapiantato un limone a radice nuda e adesso sta seccando!

Un vivaio mi ha regalato un piantina di limone da vaso, la cui radice ho messo in acqua tiepida per una notte. Ho piantato questo limone verso la metà di ottobre, nel balcone che guarda a sud, dove non c’è tanto freddo e vento.

Dopo circa 10  giorni le foglie sono diventate molli e sono cadute tutte, e dopo qualche altro giorno tutti i rami si sono seccati. Perché  tutto questo? Debbo considerare morta questa pianta o rinascerà in primavera? Grazie.

(Andrea-Catania)

Ciao Andrea, mi sa che ci siamo giocati il limone! Controlla se l’interno del ramo è veramente secco, vale a dire se si spezza toccandolo o se ha mantenuto una certa elasticità. Nel secondo caso, tieni il tuo limone  in un posto assolato e riparato per l’intero inverno, suppongo che avrai messo nel terriccio un po’ di concime, altrimenti lo metti e poi aspetti la primavera e vedi cosa succede. Se non si riprende la prossima volta compra una pianta in vaso e leggi questo link su come si trapianta un limone.

Il trapianto a radice nuda è sempre poco gradito al limone, infatti questo agrume male si adatta a questa pratica. Inoltre non so chi ti abbia detto del bagno in acqua tiepida, ma ho qualche dubbio. Cosa intendi per acqua tiepida? Non troppo fredda o caldina! Perché le cose cambiano! Magari forse qualcuno ti avrà suggerito di lavare le radici con acqua non troppo fredda, ma se hai lasciato la tua pianta a bagno in acqua calduccia per tutta la notte non so quanto questo gli abbia giovato! Se proprio vuoi coltivare una pianta a radice nuda leggiti questo link sulla inzaffardatura per gli alberi a radice nuda, ma evita di ripetere l’esperienza con un limone.

Saluti e spero che il tuo limone possa farcela. Tienici informati!

Lascia un commento