Il Giardino degli Aromi a Milano, dove l’orto è condivisione e benessere

Dove una volta c’era un ospedale psichiatrico oggi c’è un orto comunitario. E che orto! Al Giardino degli Aromi oltre a coltivare ortaggi, si coltiva la condivisione e il benessere. Ci si prende cura delle piante, di se stessi e degli altri.

Il Giardino degli Aromi Onlus nasce nel 2013 negli spazi dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, grazie alla volontà di un gruppo di donne con esperienza nella coltivazione di erbe aromatiche e medicinali.

Oggi l’associazione conta più di 200 iscritti e la sua prima ‘missione’ è occuparsi del reinserimento sociale di persone svantaggiate, svolgendo con loro attività in spazi verdi. ” Il recupero di un rapporto diretto con il mondo naturale aiuta a ritrovare un equilibrio di pensiero e un ritmo biologico più serenosi legge nel loro sito che è utile a coloro che vivono forme di disagio ma che riguarda tutti noi”.

Il giardino si divide in due grandi aree: Il Mandala delle erbe e il Libero Orto (ovvero l’orto comunitario).

Il Mandala delle erbe è la parte più antica del giardino. Un luogo di grande armonia dedicato alla coltura delle piante aromatiche e medicinali, le cui essenze vengono lavorate e trasformate in preparazioni e prodotti per il benessere, acquistabili presso la bottega del giardino stesso. Le piante sono qui consociate tra loro seguendo sinergie che ne valorizzano la reciproca utilità e la piacevolezza estetica. Il fine è sempre quello di creare un ambiente accogliente e coinvolgente. Di fianco al mandala si trova la zona umida che garantisce una diversità di ambienti e la serra vivaio dove si riproducono le piante aromatiche e le orticole.

Libero Orto è un grande orto partecipato dove, a fianco delle parcelle assegnate a coloro che partecipano all’iniziativa, ci sono una serie di aree usate collettivamente. E’ uno spazio comune, libero e aperto. Un luogo per essere parte della natura e non unicamente fruitori delle sue ricchezze. Caratterizzato da una forte biodiversità, Libero Orto è coltivato in modo assolutamente naturale.

Attraverso l’utilizzo di queste due aree l’Associazione promuove la conoscenza, l’uso e la diffusione di piante orticole, aromatiche e medicinali, supporta la diffusione di esperienze di orti e di giardini comunitari, organizza un centro di documentazione e offre corsi di formazione e approfondimento aperti a tutti i cittadini, grandi e piccoli: dai semplici corsi di giardinaggio-bio ai corsi di cucina vegetariana, dalla trasformazione delle erbe medicinali e selvatiche alla terapia ortocolturale.

Il Giardino degli Aromi è un luogo dove sperimentare, apprendere e riflettere: sul cibo, sulle relazioni, sulla vita stessa.

Lascia un commento