Come e quando raccogliere il melone

Ho voluto dedicare alla raccolta del melone un po’ di spazio, perché la raccolta è il massimo della  gratificazione, ma se per caso la manchiamo o la sbagliamo può trasformarsi in una delusione cocente.

Per prima cosa vi ricordo che si effettua circa 120-150 giorni dopo la semina del melone,  staccando il peduncolo a 4-5 cm dall’attaccatura del frutto.

Ma quali sono i segnali per capire che è arrivato il ‘momento giusto’? Ecco qui un piccolo elenco di indicazioni.

1. Il colore si intensificherà e la scorza assumerà il colore tipico della varietà.

2. Il profumo diventerà più forte e deciso.

3. Il peduncolo diventerà più coriaceo e comincerà a manifestare le prime screpolature e si staccherà senza troppa fatica.

4. La buccia cederà sotto una leggera pressione delle dita se premeremo il frutto dalla parte opposta al gambo, ma se cederà troppo significherà che la maturazione sarà troppo avanzata.

5. Il frutto se percosso non dovrà suonare a vuoto.

Con queste indicazioni non dovreste fallire, ma se per qualche motivo sarete frettolosi sappiate c’è chi sostiene che è meglio raccogliere i meloni con il picciolo intatto, con i frutti non completamente maturi (5-6 giorni prima del termine) per evitare un rapido deterioramento.

Personalmente mi piacciono maturi e mangiati quasi subito, dandogli solo il tempo di placare i bollori estivi nel frigo. Ma anche su quanto il melone debba sostare nel frigo ci sono pareri discordi. C’è chi lo ama gelido e chi invece lo toglie dal frigo un’ora prima del consumo perché riacquisti a pieno il suo aroma. Certo è che se lo mangiamo ghiacciato come antipasto rafforziamo la sua fama di scarsa digeribilità, che non sembra imputabile alla composizione della sua polpa, ricca di sali minerali e di vitamine, ma piuttosto al fatto che ha un elevato contenuto di acqua (fino al 95%) e questo influisce negativamente sulle funzioni digestive.

Tuttavia è talmente invitante e piacevole che non possiamo non gustarlo in ogni occasione! E chiudo questo articolo con un nota ‘godereccia’, dettata da un vecchio proverbio toscano che dice ‘Quando il sole è nel Leone…buono il vino col popone’ (dove il popone sta per melone).

foto di eli&ringo da flickr

Commenti
2 Commenti a “Come e quando raccogliere il melone”
  1. Mirella ha detto:

    Il vostro sito riesce sempre a rispondere alle nei domande! Grazie e complimenti!
    (Mirella)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Mirella,
      ci fa molto piacere che ti siamo utili, un caro saluto da tutto lo staff di in-orto!
      Salute e buon orto.

Lascia un commento