Scacchiatura, sfemminellatura e cimatura del pomodoro

Parole come scacchiatura o sfemminellatura potrebbero suonare un po’ scollacciate e canzonatorie alle orecchie di un neofita ortolano, invece sono innocenti e utili operazione colturali, che riguardano in questo caso il pomodoro. A cosa servono? A mantenere la pianta più vigorosa, ad avere frutti più grandi e sani, a facilitare la prevenzione delle malattie fungine.

Dopo avere costruito per ogni pianta di pomodoro un adeguato sostegno (con pali, canne, reti, ecc…), necessario soprattutto per le varietà indeterminate che continuano a crescere durante tutta la stagione vegetativa (esclusi quindi i nani e gli autoportanti), dovremo provvedere alla potatura.

Questa potatura, nel caso del pomodoro, si chiama sfemminellatura o scacchiatura e consiste nel rimuovere, con le dita o con le forbici, i germogli ascellari, detti cacchi (da cui il termine scacchiatura), per destinare più linfa ed energia alla formazione dei frutti piuttosto che alla crescita di nuovi rami e foglie. Con questa manovra avremo una pianta dalla crescita ridotta, ma in cambio frutti più grossi, saporiti e sani. A questo proposito è utile anche la cimatura, ovvero il taglio della gemma apicale, che serve ad inibire la crescita in altezza delle piante al fine di favorire più vigoria ai rami laterali.

Potremo procedere con la cimatura solo quando sulla pianta si saranno formati almeno quattro grappoli di frutti, mentre effettueremo la sfemminellatura solo sulle gemme ascellari lunghe almeno 3 cm.

Controllate i vostri pomodori e appena sarà necessario procedete senza timori!

Per illustrare queste operazioni ho preferito usare dei disegni, tratti da un vecchio libro “Il Buon sapore dell’Orto” , perché mi sembrano più esplicativi di qualsiasi foto. Spero che siate d’accordo…Adesso però InOrto ha finalmente fatto dei video e uno di questi illustra proprio la sfemminellatura del pomodoro. Se avete qualche dubbio non vi resta che guardarlo!

Commenti
2 Commenti a “Scacchiatura, sfemminellatura e cimatura del pomodoro”
Trackbacks
Guarda cosa dicono gli altri...
  1. […] Sfemminellatura e cimatura del pomodoro […]

  2. […] ai 30 cm di altezza ma c’è soprattutto una cosa che non deve essere mai sottovalutata, la scacchiatura, o sfemminellatura in alcune regioni d’Italia, che è la rimozione dei germogli ascellari. […]



Lascia un commento