Come mai nella primavera/estate 2017 le piante dell’orto fanno fatica a crescere e dare frutti?

Salve,
siamo una piccola azienda agricola familiare e stiamo lottando con tutte le forze per avere prodotti sani senza veleni e pesticidi vari.
Quest’anno avere l’orto è come giocare d’azzardo, non riusciamo a far crescere le colture..Sia comprate a piantine sia seminate.
Potete aiutarci per favore? Cercherò di aggiungere foto di foglie dei fagioli rampicanti che non crescono ed ora sembrano ammalati..Qualunque consiglio possiate darci sarà veramente importante per noi.
Grazie a tutti.
(Glezia)

Ciao Glezia,
questa stagione vegetativa 2017 è stata davvero caratterizzata da una primavera arida ed estate molto calda..estremamente direi. Tutte le colture ortive invece crescono bene si con il caldo ma più moderato – 25-30°C – e soprattutto una frequenza maggiore di piogge atmosferiche, che rinfrescano l’aria, oltre che a irrigare la terra. Questi sono a nostro parere i limiti – poco aggirabili – che hanno reso difficile la vita ai nostri ortaggi.
Riguardo al problema specifico dei tuoi fagiolini attendiamo tutte le foto e le info che vorrai spedirci, per darti il nostro parere.
Salute e buon orto.

Commenti
2 Commenti a “Come mai nella primavera/estate 2017 le piante dell’orto fanno fatica a crescere e dare frutti?”
  1. valentina scrive:

    Salve,
    anch’io noto quest’anno una grande difficolta’ a far venire la roba senza tanti concime, acqua ecc.
    Ma vedo alcuni forse che usano dei concimi e hanno dei bei pomodori!
    Come mai?
    Grazie.
    (Valentina)

    • Stefano Pissi Stefano Pissi scrive:

      Ciao Valentina,
      la produzione delle piante di pomodoro sicuramente dipende dalla concimazione ma anche da tanti altri fattori ugualmente importanti come per esempio la temperatura e anche umidità del terreno. Come anche l’epoca di trapianto delle piante che, se fatto troppo tardi, fa si che le stesse si trovanoa ancora troppo piccole con temperature estive alte come quest’anno 2017.
      Le concimazioni dei pomodori si fanno principalmente prima del trapianto, mettendo del letame maturo nella terra, e poi trapiantando le piante a terra.
      Salute e buon orto

Lascia un commento