Salve,
sono un professore in pensione, abito ad Aversa in provincia di Caserta, ma il luogo dove mi interessa avere il vostro suggerimento è Baia Domizia comune di Cellole.

Nella casa al mare, avendo un giardino distante dalla costa circa 300 metri ho piantato a terra, da oltre 10 anni, due piante di limoni distanti tra loro 10 m. circa.
Il giardino è circondato da una siepe.
Una pianta di limoni produce una quantita’ di frutti enorme mentre l’altra pur riuscendo a fare la fioritura i piccoli limoni si anneriscono e cadono.

Ho deciso di trapiantare in vaso da 80 quest’ultima anche perchè si trova a poca distanza da una magnolia abbastanza alta e le radici invadono la zona , è una buona decisione e come devo procedere?
Grazie e saluti
(Alfonso – Aversa)

Risposta

Ciao Alfonso,
grazie che ci racconti della tua vita e del tuo Orto-Giardino!
Quello che avviene alla tua pianta di limoni si chiama tecnicamente – Cascola dei frutti.
Tale fenomeno è un fatto naturale in tutte le piante, specialmente quelle in cui la produzione iniziale di fiori e frutti è alta, in quei casi la pianta sa benissimo che, non riuscendo a portarli a maturazione tutti li deve far cadere prima, almeno una parte. Nel tuo caso invece cadendo la totalità, o almeno la maggior parte di essi, la la causa potrebbe essre proprio l’influenza della presenza dell’albero di magnolia che sottrae energia vitale al tuo agrume: sia come luce che come nutrienti a livello radicale. Per questo fai bene a spostare la pianta altrove – in vaso o anche in piena terra – comunque lontano dalla magnolia. Inoltre ti dico che una bella concimazione specifica per agrumi – vedi il link – aiuterebbe la pianta a ristabilire il suo equilibrio di tutti gli elementi nutritivi necessari. Tienici aggiornati sul futuro!
Salute e buon orto!

2 commenti
  1. Luigi
    Luigi dice:

    Salve, dovrei spostare una pianta di limone di circa 20 anni.
    È possibile ripiantarla da un’altra parte?
    Se si, quale sarebbe il periodo migliore?
    Grazie,
    (Luigi)

    Rispondi
    • Stefano Pissi
      Stefano Pissi dice:

      Ciao Luigi,
      l’operazione di “strapianto” e ri-trapianto degli alberi di agrumi è possibile, basta eseguire le operazioni in maniera corretta ovvero:
      1 – preparare in largo anticipo la buca nuova che accoglierà la pianta
      2 – scavare intorno alla pianta da trasferire cercando di estrarre la maggior parte di terra insieme all’apparato radicale: zollatura
      3 – Potare la pianta in maniera tale da ridurre lo stress da trapianto
      4 – irrigare bene durante tutta la stagione vegetativa – primavera, estate e autunno.
      5 -rispettare la Stagionalità del trapianto ovvero fare il tutto in primavera inoltrata – da metà aprile in avanti (NB:periodo variabile in base alla latitudine e altitudine ovviamente)
      Salute e buon orto.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto