Che cos’è il PH del terreno, si può modificare?

Buon pomeriggio,
desideravo approfondire l’argomento sul ph del terreno e sapere quali elementi aggiungere per modificarlo,
grazie e buon orto a tutti.
(Nicolò)

Ciao Nicolò,
il PH del terreno altro non è che l’espressione della sua reazione chimica, cioè, in base alla composizione specifica che ha esso stesso manifesta una differente reazione: Acida – valori di ph da 0 a 6, neutra – valore di ph intorno al 7 – e reazione basica con valori di ph da 8 a 14.
Normalmente i terreni dei nostri orti e campi agrari sono a reazione basico/neutra, in quanto di origine calcareo argillosa e solitamente ben concimati con sostanza organica humificata. Invece se ci rivolgiamo verso i terreni di boschi e foreste – montagna – sono prevalentemente a reazione leggermente acida, in quanto derivanti da rocce arenarie o granitiche, oltre al fatto che sono solitamente ben drenati e in climi piovosi.
Per correggere terreni troppo basici per le piante che vogliamo coltivare meglio utilizzare terricci adatti a tale scopo, nel caso contrario di terreni troppo acidi bisogna certamente introdurre sostanza organica humificata – humus cioè – che ci fornisce tanti elementi minerali adatti alla vita delle piante.
Poi caso per caso che ci si presenta agiamo di conseguenza…anche cambiando il nostro oggetto di coltura.
Salute e buon orto.

Lascia un commento