E’ possibile consociare altre coltivazioni sotto ad un impianto di noccioleto?

Salve ,
sono un ragazzo di 35 anni, disoccupato, che ormai si e'”rotto le scatole” di lavorare saltuariamente e guadagnare poco
(400 – 500 euro al mese) ho un appezzamento di 10000 mq di noccioleto e vorrei un consiglio su quale altra coltivazione abbinare. Il terreno e’ sito a 70 metri sul livello del mare a Nola in provincia di Napoli, ed e’ raggiunto dai servizi sia elettrici sia idrici.
Grazie.
(Lucio – Nola di Napoli)

Ciao Lucio,
capiamo perfettamente la tua situazione, e vediamo anche che sei pronto a reagire, ci fa piacere!
Per quanto riguarda le colture da consociare al tuo noccioleto dipende da come è organizzato il tuo impianto, nel senso che, considerate le cure colturali e lavorazioni che dovrai fare durante l’anno fra i filari di alberi, è possibile che non ti lasciano spazio utile di coltivazione per altre piante, in quanto sarai costretto a transitarci sopra con il trattore, rovinandole di consguanza. Se invece il sesto d’impianto del noccioleto ti lascia spazio di manovra allora potresti pensare di coltivare delle ortive a produzione estiva es: fragole, pomodori e peperoni da essiccazione tipici della tua zona ecc ecc. Le opzioni possono essere diverse. Prima di iniziare qualsiasi altra coltura però ti suggerisco di consultare le associazioni di categoria della tua zona: C.I.A. E COLDIRETTI per avere sotto controllo la situazione del mercato locale. Tienici aggiornati sugli sviluppi futuri.
Salute e buon Orto.

Lascia un commento