Come mai i miei peperoncini, fino ad ora, sono cresciuti pochi centimetri?

Salve,
sono studente in fisica, ho 22 anni, questo è il primo anno che sperimento l’orto. Sono residente in provincia di Milano.
Ho piantato circa un mese fa una ventina fra piantine di peperoni e peperoncini di diverse varietà.
Non sono cresciute più di 10 centimetri dal momento del trapianto e sebbene il clima all’inizio fosse forse un pò troppo rigido, ora non dovrebbe creare problemi (min max 15°-27°).
Inoltre le foglie – anche quelle nuove – presentano delle bollosità e in coincidenza delle foglie che presentano i primi fiori il fusto è diventato marrone scuro/ nero. Il terreno è stato concimato con letame e compost a fine gennaio. Non sembrano essere aggrediti da acari ne da insetti.
Ringrazio tutti per le eventuali risposte e la disponibilità e ne approfitto per consigliare di sperimentare la “hugel kultur” a chi ne ha voglia e possibilità. Io la sto usando come tecnica di coltivazione delle zucchine e sto ottenendo risultati sorprendenti!
(Federico – Milano)

Ciao Federico,
grazie per la bella presentazione che fai di te, interessante la tua passione per la fisica e per l’orto anche!
Riguardo alla crescita limitata – alemno fino ad ora – dei tuoi peperoncini sono sicuro che sia dovuta principalmente al fatto che le temperature atmosferiche non siano ancora state sufficentemente alte, ricorda che fra le ortive estive i peperoncini sono quelli più esigenti in temperatura!
Riguardo alle macchie marroni sul fusto invece ti dico che potrebbe essere una patologia fungina – peronospora? – per questo ti suggerisco di prevenire l’espandersi della stessa tramite il trattamento – biologico – con la poltiglia bordolese – guarda il video nel link come aiuto.
Ottima la pratica di concimazione invernale con il compost e grazie per la tua dritta sulla “Hugel Kultur”.
Salute e buon orto.

Lascia un commento