Come mai i miei finocchi crescono poco e i miei cavoli non fanno il fiore?

Salve,
ho un orto poco a nord di Roma.
Nella prima decade di ottobre ho piantato finocchi, cavolfiore e broccolo romano.
In questi giorni ho notato che i getti del finocchio stanno ingiallendo e la pianta è cresciuta pochissimo. Come se stesse marcendo, nonostante abbia piovuto pochissimo e io abbia irrigato poco, proprio perché la terra era umida.
Dove ho sbagliato?
Inoltre cavoli e broccoli crescono molto bene ma tardano a fare il fiore. In qualche altro orto ho visto piante molto più piccole ma già in fiore, può dipendere dalla varietà?
Ce ne sono di più e meno precoci?
Grazie mille.
(Federico – Roma)

Ciao Federico,
hai messo un bel po’ di ortaggi pensando proprio alla tua sana alimentazione invernale, bravo!
Vado in ordine:
1 – I finocchi reagiscono così probabilmente per uno stress da trapianto, forse la terra è bella compatta e la pianta cresce poco e si stressa presentando punte gialle. Se poi la terra è sempre umida può darsi che il problema sia anche dovuto ad un ristagno idrico.
2 – Per quanto riguarda i cavoli che crescono tanto ma non virano alla formazione della gemma a fiore le ragioni possono essere due: un trapianto fatto tardi, cioè non in fine estate ma inizio autunno, e quindi devi aspettare ancora un po’. Altra causa potrebbe essere un’eccessiva concimazione azotata che ti fa sviluppare le piante tanto ma senza fare il fiore.
Ti ritrovi in quanto ti scrivo?
Salute e buon orto!

Lascia un commento