Che concime devo utilizzare per le mie piante di mirtillo?

Buonasera,
abito a Farini in provincia di Piacenza, sono pensionato e mi sono dato all’agricoltura.
Ho un’azienda agricola ai Bruzzi di Boccolo Noce, nel comune di Farini,e li mi sono messo a coltivare i piccoli frutti.
Ho comprato 50 piante di mirtilli di 2 anni di età, ora li devo travasare in vasi da 30l, in questi ho messo torba bionda, aghi di pino, letame maturo, segatura, corteccia e terra di castagno.
Ora dovrei mettere il concime: quale devo usare e in quale quantità devo aggiungerne per ogni singolo vaso?
Grazie mille.
Distinti saluti.
(Mario Chinosi – Bruzzi di Boccolo Noce)

Salve Mario,
è molto bella la storia che ci racconti, fa stare bene cioè il tuo bel presente di pensionato agricoltore, sull’appennino emiliano.
Per le tue piante di mirtillo poi hai fatto un bel mix di terreno acido e anche super naturale. Per questo motivo il concime che ti suggerisco di utilizzare è anch’esso di tipo naturale, cioè lo stallatico maturo; considerato poi dove abiti avrai anche la possibilità di trovarlo direttamente da un pastore della tua zona, ottimo sarebbe quello di pecora.
Riguardo alla quantità non ne metterei molto, se le piante sono così giovani; un volume pari a un litro, ben mischiato nella terra di rinvaso, potrebbe essere ideale.
Per la coltivazione di frutti di bosco ti suggerisco la lettura dell’articolo che trovi qui nel link.
Salute e buon orto!

Lascia un commento