Come faccio a strapiantare le mie piante da frutto?

Salve,
sono Francesco, un nuovo iscritto salentino e appassionato di “faidate” in agricoltura. Ho un giardinetto di mq.60 prospiciente la mia abitazione. Ho anche un terreno su cui ho impiantato alcuni olivi, oltre ad alcuni alberi di frutto (prugne, fichi, susine, agrumi, nespoli)
Premetto che il mio terreno non è irrigato.
Nessun problema per quanto riguarda l’oliveto e i fichi, i susini di circa 20 anni, i primi anni hanno fruttificato in grande quantità , ma da qualche hanno fioriscono di meno e non portano a termine i frutti. I due alberi di albicocche invece: uno non ha mai fatto i fiori l’altro è addirittura seccato.
Vorrei sapere se è il caso di espiantarli ed eventualmente sostituirli con quale tipo di albero da frutto.

Inoltre, nel giardinetto di casa mia sono nati da soli, sicuramente con i noccioli da me buttati, alcuni alberi di albicocchie, pesche e nespole. Vorrei sapere, per ragione di spazio insufficiente, se è il caso di trapiantarli nel terreno che ho descritto prima.
In caso positivo quali accorgimenti usare?
Grazie.
(Francesco – Salento)

Ciao Francesco,
grazie per descriverci dettagliatamente il tuo piccolo paradiso vegetale!
Per quanto riguarda gli albicocchi ti suggerisco di eliminare quello seccato, magari anche togliendo tutta la ceppaia scavandogli intorno, che almeno hai la tua buca di risulta per metterci la nuova pianta. Per l’albicocco che non fruttifica invece potrebbe essere che, quella varietà, necessita di un’altra pianta vicina con funzione di impollinatore per aiutarla a fecondare i fiori, per questo la cosa migliore sarebbe innanzitutto risalire alla varietà e poi in base a quella scegliere l’impollinatore adatto es. se la varietà che hai tu fosse la “Luna” – che matura i frutti nella terza decade di maggio – avrebbe bisogno della varietà impollinatrice “stella”. Per l’altro albicocco invece potresti mettere una pianta Var. autofertile es: Var. Perla…maturazione prima decade di Giugno.
Per i tuoi frutti nati spontanei nel giardino invece certo che puoi trapiantarli nel frutteto, ecco gli accorgimenti:
1 – Apri adesso in estate delle buche nel frutteto di dimensioni di 50 cm di lato….mezzo metro cubo di terra, lasciale aperte con la terra di risulta dello scavo a fianco della buca.
2 – In autunno affermato – novembre – mischia alla terra di risulta del terriccio e stallatico per ingentilirla e fertilizzarla e ricopri la buca fatta. Starpianta poi i frutti dal giardino e mettili a dimora nelle loro nuove belle buche.
3 – irriga bene le piante che piano piano metteranno le loro nuove radici.
Ecco fatto.
Salute e buoni tuttifrutti!

Lascia un commento