Mino, il nano che aiuta l’orto e il giardino

Arriva Mino, il nuovo nano da giardino! E’ ecocompatibile e sensibilizza al compostaggio e al riciclo.

Da oggetti di arredo di dubbio gusto ad oggetti di culto da parte di movimenti nati in rete, che ne vogliono la liberazione o l’annientamento.  Amati e odiati al tempo stesso, i nani sono stati negli anni sia oggetto di denigrazione che oggetto di design. Di sicuro il nanetto da giardino di strada ne ha fatta tanta.

Sembra che i primi siano ‘stati avvistati’ in Germania intorno al XVII secolo e che un certo Sir Charles Isham nel 1874, dopo un viaggio in terra teutonica, ritornò in Inghilterra con a seguito ben 22 statuette di nani in terracotta, che depose ad ornamento del suo giardino nel Northamptonshire. Nel 2010 sono stati addirittura banditi dal comune di Furore, sulla Costiera Amalfitana, perché  ‘motivo di alterazione dell’ambiente naturale’.

Adesso Mino riscatta il buon nome della categoria e la ricolloca nel suo ambiente naturale: l’orto-giardino. Ma Mino fa di più, e non si limita ad abbellire le aiuole, Mino le fertilizza. E’ fatto di compost pressato, biodegradabile al 100%, una sostanza del tutto simile all’humus, non emana cattivi odori e si può colorare come meglio crediamo.

Mino arriva si piazza in mezzo alle nostre carote e cavolfiori e dopo una stagione sotto alle intemperie, si scioglie lentamente e scompare senza lasciare traccia, ma lasciando il terreno ricco di sostanza organica.

Per dirla con le parole del suo ideatore, il giovane designer bresciano Giovanni Tomasini: “Il nano Mino abita un giardino tutto da vivere, sopravvive una stagione per nutrire il verde che lo circonda, morendo lentamente con onore”.

E adesso ditemi che non vorreste ospitare Mino nel vostro orto almeno per un po’!

Commenti
3 Commenti a “Mino, il nano che aiuta l’orto e il giardino”
  1. valentina ha detto:

    Molto molto divertente e utile. dove lo sipuò acquistare online?
    Grazie Valentina

  2. Nicoletta ha detto:

    Ciao Valentina l’hai poi comprato Mino il nano da giardino??? dove ??? che vorrei proprio comprarlo pure io???
    Nicoletta

Lascia un commento