Il diario dell’orto

In Inverno l’orto è a riposo, dorme di un sonno profondo. I colori si sono spenti e le verdure sono pietrificate dal ghiaccio. Sembra che l’unica attività possibile sia quella di girarci i pollici.

Ma potremmo anche leggere questa pausa invernale come un invito alla calma e all’osservazione. Solo adesso passeggiando tra le piante potremo riflettere sugli sbagli colturali commessi e sulle migliorie da effettuare nella prossima stagione. Potrebbe essere un’idea decidere di tenere il ‘Diario dell’orto’ dove annotare successi e fallimenti, dove segnare quando abbiamo effettuato le semine, programmare le rotazioni, oppure se una varietà ha risposto meglio di un’altra, o comunque tutto ciò che potrebbe aiutarci in futuro a correggere il tiro.

Rallentiamo il passo: l’orto impone dei ritmi diversi in questa stagione. Cerchiamo di assecondarli e sicuramente scopriremo di avere molte cose ancora da imparare.

foto di rubyblossom da flickr

Lascia un commento