A cosa serve e come si fa una buona pacciamatura nell’orto?

Buongiorno,
sono un impiegato FF.SS.,con la passione dell’orto ereditatami dal mio genitore.
Vorrei visualizzare e apprendere, le tecniche particolari e non, di inserimento telo pacciamato per le colture da trapiantare in piena terra, senza dover, dopo un periodo dal trapianto, ritornare a zappare la piantina, vicino al piede, allo scopo di eliminare le erbacce infestanti.
Grazie.
Saluti cordiali,
(Giuseppe)

Salve Giuseppe,
grazie per raccontarci la tua storia…arricchisce tutti gli ortisti.
La pacciamatura nell’orto – come puoi leggere nell’articolo che trovi nel link – è una delle pratiche più intelligenti da fare e ancora poco utilizzata; ha in effetti diversi vantaggi, fra i quali mantenere sempre morbida la terra.
Se intendi pacciamare con l’utilizzo dei teli la tecnica consigliata è quella di: lavorare bene la terra, predisporre il tubo per l’irrigazione a goccia, tendere a terra il telo pacciamante – tenuto fermo a terra con anche l’utilizzo dei picchetti – e infine trapiantare le piante.
Salute e buon orto.

Lascia un commento