DOMANDA

I funghi che crescono nell’orto contaminano il raccolto?

Buongiorno,

nel mio giardino ho costruito una cassetta in legno per coltivare radicchio, lattuga, rucola e pomodori.
Sul fondo della cassetta ho messo palline di argilla ed ho usato terra per coltivazione biologica.
Visto il ritardo della primavera ho coperto, non ermeticamente ma con buona circolazione di aria, la cassetta con una lastra di plexiglas.
Prima delle verdure sono comparsi parecchi funghetti di cui allego le foto. Gli ho eliminati, ho tolto la copertura ed ho ridotto le annaffiature.
La domanda è: la loro presenza ha in qualche modo contaminato il mio futuro raccolto? Posso continuare senza il timore di una possibile mia intossicazione?
Grazie per l’ospitalità

(Giancarlo)

Risposta

Ciao Giancarlo,

grazie delle foto che ci invii, ci è molto utile a capire che i funghi sono del genere Coprinus, ovvero funghi del legno a crescita primaverile, non particolarmente tossici.

Hai fatto bene a toglierli ma la loro presenza non contamina gli ortaggi che coltivi. I funghi sono tossici per la nostra salute solo se li ingeriamo direttamente.

Salute e buon orto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto