DOMANDA

Cosa fare per i parassiti sulle piante di salvia e rosmarino?

Buongiorno,

vorrei sapere cosa fare per il mio rosmarino, trapiantato l’anno scorso in un vaso grande (50×50 cm) e ben drenato. Fino ad aprile aveva superato bene l’inverno, era cresciuto bello rigoglioso e di un verde intenso.

Da qualche settimana ha cominciato con qualche foglia decolorata a puntini per poi diventare gialla/marrone e poi a cadere. Nel giro di qualche settimana gran parte della pianta è diventata gialla.

Anche la pianta di salvia in un vaso adiacente, dopo un eccezionale sviluppo primaverile, nel giro di qualche settimana molte foglie sono ricoperte di puntini giallastri, quelle che hanno iniziato a presentare per prime questa situazione diventano poi completamente gialle.

In questi ultimi giorni vedo che alcune foglie sono anche bucate. Le foglie alla base della pianta sono marroni e secche.

Ho notato che alla sera c’erano molti moscerini piccolissimi che volavano via appena toccavo la pianta,  di che parassita si tratta?
Grazie,

(Enzo)

Risposta

Ciao Enzo,

dalle descrizioni e dalla foto che inoltri sembra che il parassita in questione sia un insetto della famiglia degli Aleuroidi. Una moschina bianca che succhia linfa dalle foglie delle piante rendendole gialle e poi portandole a seccare.

Spesso questi insetti si sviluppano in determinate condizioni di poco sole e maggiore umidità, per questo, se puoi, sposta i vasi più esposti all’aria e alla luce del sole.

Riguardo i trattamenti da fare, considerato che sono piante che coltivi a scopo alimentare direi di utilizzare insetticidi consentiti in agricoltura biologica, ad esempio quelli a base vegetale tipo l’olio di neem – per te un articolo interessante.

Salute e buon orto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto