DOMANDA

Che tipo di accordo stipulare per un terreno agrario?

Buongiorno,
Premetto che io sono il classico cittadino che si trova a maneggiare una tematica sconosciuta, quella della gestione della terra. Avendo però a che fare con i contadini locali il mio timore è che loro possono approfittare della situazione facendo solo il loro interesse.

Comprando la casa in campagna ho acquisito un terreno di circa 2500mq, seminativo, che è in mezzo ad altri di altre proprietà.

Questo gruppo di terreni da quest’anno è coltivato da una sola persona che a me non ha chiesto il permesso di utilizzo, mentre so che con altri ha stipulato degli accordi. Come mi devo comportare?
Grazie,

saluti.

(Paolo)

Risposta

Ciao Paolo,

se la questione è come descrivi credo che la cosa migliore sia rivolgerti ad un’associazione di categoria della tua zona (es. Coldiretti, C.I.A., Unione Agricoltori ecc) che sono specializzati anche per la risoluzione di specifiche questioni legali ecc.

Il nostro consiglio è quello di stipulare con il contadino interessato alla coltivazione del terreno, un contratto semplice – affitto agrario o comodato d’uso ecc – che ti permette di stare tranquillo essendo tutelato in merito.

Salute e buon orto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2021 Bonduelle InOrto