L’eleganza della campana di vetro

Se quest’inverno volete regalare un cappottino di gran classe, caldo e funzionale alle vostre piante, dovete optare per le campane di vetro. E’ vero che sono abbastanza costose, ma sono la soluzione ottimale per proteggere le piante dal freddo, anche meglio degli antiestetici cappucci di plastica: fanno entrare più luce e conservano meglio il calore. Inoltre, a differenza di molte altre coperture più leggere, resistono bene al vento. I loro difetti? Possono essere soggette a rotture accidentali e non hanno fori per il ricambio dell’aria. Per ovviare a questo inconveniente nelle belle giornate di sole toglietele e fate ventilare.

Oltre alla classica forma a campana, la copertura di vetro può avere la forma di una tenda canadese, formata da due lastre di vetro fissate su un lato da un filo di ferro o da un fermaglio in ferro zincato. Questo modello potreste farlo anche da soli, utilizzando vetro di scarto o facendolo tagliare su misura da un vetraio che nell’occasione potrebbe anche praticarvi dei fori dove potere fare passare l’eventuale filo di ferro. Non sarà di grande effetto, ma di sicuro risparmio.

Foto di Xerones da flickr

Commenti
4 Commenti a “L’eleganza della campana di vetro”
  1. roberta ha detto:

    Questa si che è una bellissima idea!!!
    Grazie!

Lascia un commento