Come e perché imparare a produrre i propri semi. Iniziamo dal pomodoro

Perché fare la fatica di produrre semi in proprio se è così semplice acquistare una bustina già pronta e confezionata? Semplice, perché fare i semi in proprio significa selezionare piante adatte al proprio territorio e, andando ancora più nello specifico, adatte al proprio... [Per saperne di più]

“Di seme in meglio”, un manuale per produrre facilmente i propri semi

Produrre da soli i propri semi sta diventando un’attitudine sempre più diffusa tra gli orticoltori più virtuosi. E’ un’operazione che richiede pazienza, dedizione e sapienza, ma fa la differenza! Chi produce semi in proprio può scegliere e selezionare piante adatte al proprio... [Per saperne di più]

Ecco gli appuntamenti di settembre per scambiare semi e promuovere e salvaguardare la biodiversità

Scambiamo semi e conoscenze! Partono con il mese di settembre i nuovi appuntamenti per lo scambio di semi. Finito il gran caldo, la terra respira e si prepara ad accogliere nuova vita. Quindi cosa c’è di meglio che andare in giro a cercare e scambiare semi da restituire alla terra... [Per saperne di più]

Gli orti più belli e sostenibili in concorso in Lombardia

Siete particolarmente orgogliosi del vostro orto sia per gradevolezza estetica che per sostenibilità ambientale? Ebbene c’è un concorso che potrebbe ripagare il vostro impegno e apprezzare il lavoro che avete svolto. Si tratta del concorso ‘Orto fai da te 2019’, indetto dal... [Per saperne di più]

Ecco come è possibile coltivare l’anguria in vaso

E’ possibile coltivare in vaso un frutto ‘grande e grosso’ come l’anguria (Citrullus lanatus)? E’ possibile ma bisogna scegliere la giusta varietà e prendere i giusti accorgimenti. Per non sbagliare abbiamo chiesto ancora aiuto a Tommaso Turchi e al suo libro ‘Il BalconOrto’,... [Per saperne di più]

Perché diradare gli alberi da frutto troppo carichi

E’ inutile negarlo: diradare i frutti è sempre faticoso! Fa male vedere cadere per terra quelli che potenzialmente potrebbero essere frutti succosi e squisiti. Non sappiamo mai se quelli che stacchiamo dal ramo prematuramente sono quelli giusti, se ne stacchiamo troppi o troppo... [Per saperne di più]

Come coltivare il ciliegio acido, amarene, visciole e marasche

Il ciliegio acido (Prunus cerasus) è perfetto nell’orto familiare. E’ di dimensioni più contenute rispetto a quello dolce (Prunus avium), ma è altrettanto bello, sia in primavera quando si ricopre di candidi fiori, sia in estate quando questi si trasformano in frutti rosso... [Per saperne di più]

‘Adotta un orto’ nel borgo di Mezzano di Primero

In alcuni luoghi l’orto diventa con il tempo un vero e proprio patrimonio paesaggistico e culturale. E’ il caso di Mezzano di Primero, borgo del Trentino segnalato tra i più belli d’Italia. Qui gli orti sono circa 250, uno ogni sei abitanti. Orti ben curati, distribuiti lungo... [Per saperne di più]

Come coltivare il sesamo nel vaso o nell’orto

Se siete tipi curiosi e vi piace coltivare nell’orto o sul balcone qualche pianta inusuale potete provare il sesamo. Sebbene sia diventato di uso comune in cucina è piuttosto difficile che qualcuno decida di coltivarlo. I suoi semi sono ricchi di calcio e omega 3 e 6, per questo... [Per saperne di più]

Raccogliamo il lampascione selvatico, più buono e particolare di quello coltivato

Talvolta mi piace parlare delle piante che si possano mangiare senza fatica alcuna, se non quella della raccolta. E’ il caso del lampascione o lampagione, lampasciuolo, pan di cuculo, cipollaccio o con il suo nome latino Muscari comosum. Sono davvero molti i nomi con cui viene definito... [Per saperne di più]