Come si coltiva la Alysia citrodora, e come si raccolgono le foglie e fiori?

Salve, ho acquistato delle piccole piante di Alysia citrodora e vorrei sapere se già nei prossimi mesi posso raccogliere le foglie e i fiori. Nel caso, quale metodo migliore mi consigli per non rovinare la pianta? Grazie, (Maura) Ciao Maura, l’Alysia citrodora o Lippia o Erba Luigia ecc.ecc. è una pianta rustica e facile da coltivare – leggi l’articolo che ti ho linkato – basta rispettare poche regole fondamentali. Per la... [Per saperne di più]

La potatura dell’olivo si può fare insieme alla raccolta?

Buongiorno a tutti, ho sentito che in Calabria si procede alla potatura dell’ulivo contestualmente alla raccolta. A voi risulta questa modalità di “poto -raccolta”? Se si mi date notizie in merito? Grazie e buon orto a tutti. (Niccolò – Calabria) Ciao Nicolò, la notizia che hai ricevuto è veritiera; in certe realtà agricole cioè si esegue la potatura dell’olivo anche subito dopo la raccolta o anche contemporaneamente... [Per saperne di più]

Come seminare e coltivare il dolce scalogno

Meglio quello grigio o quello rosa? Stiamo parlando dello scalogno (Allium ascalonicum), il primo, quello grigio, ha una buccia più spessa, è molto profumato, resiste meglio al freddo e viene piantato di preferenza da ottobre a gennaio. Lo scalogno rosa si pianta invece tra febbraio e marzo, si conserva più facilmente e la sua epidermide è screziata di rosa e violetto. [Per saperne di più]  [Per saperne di più]

Raccogliamo gli ortaggi e impariamo a produrre i propri semi da soli

Estate è tempo di raccolta! Ma nell’orto si è previdenti e quando raccogliamo dobbiamo già pensare alle semine future e destinare una parte del raccolto alla conservazione dei semi. Adesso è molto di moda fare da soli i propri semi e in ogni angolo d’Italia le fiere e le mostre di scambio semi si moltiplicano sempre più, ma è una moda molto intelligente perché oltre a risparmiare e ottenere sementi a costo zero, possiamo in questo modo... [Per saperne di più]

Aromatiche, come coltivare il dragoncello in terra o in vaso

Tra tutte le aromatiche il dragoncello (Artemisia dracunculus) non è certo il più conosciuto, eppure ha molte virtù terapeutiche: stimola l’appetito, aiuta la digestione e allieva i disturbi di aerofagia e meteorismo. Il suo sapore intenso e piccante viene usato in cucina per insaporire arrosti, pesce e insalate oppure viene aggiunto ai ripieni di carne e verdure o per aromatizzare le salse. [Per saperne di più]  [Per saperne di più]

Piantiamo e coltiviamo un susino: la resistente e dolce Regina Claudia

Se dobbiamo piantare un susino scegliamo la regina delle susine di nome e di fatto: la ‘Regina Claudia’.  Di lei Giorgio Gallesio (1772-1789) autore di ‘Pomona Italiana’ diceva: “Essa supera tutte in delicatezza, in abbondanza di sugo e di sapore”. La susina ‘Regina Claudia’ può essere nera, ma anche gialla, verde o addirittura ‘mostruosa’. Tutte le varietà derivano però dalla Regina Claudia Verde. [Per saperne di più]  [Per saperne di più]

Coltiviamo il coriandolo per avere un aroma più esotico nell’orto e nel piatto

La coltivazione del coriandolo (Coriandrum sativum) si adatta ai palati più esotici: il suo sapore aromatico e leggermente piccante, è molto apprezzato nelle cucina sudamericana e orientale, e i suoi semi sono uno degli ingredienti principali della polvere per curry. Grazie ad una sempre più diffusa curiosità verso piatti e sapori internazionali, oggi l’uso del coriandolo si è esteso anche da noi e viene utilizzato spesso per insaporire carni,... [Per saperne di più]

Come e quando seminare e coltivare gli spinaci invernali

Appena il termometro inizia a scendere è il tempo di seminare gli spinaci invernali! Guardatevi in giro e se vedete qualche parcella vuota, anche se appena liberata da qualche vecchio ortaggio, non esitate a riempirla di spinaci. Gli spinaci resistono bene al freddo e si adattano bene a qualsiasi terreno, si possono seminare sia in primavera che in autunno e se avremo l’accortezza di scegliere la varietà giusta (come il Gigante d’inverno, il... [Per saperne di più]

Quale è il momento giusto per raccoglere le zucche?

Salve, ho 41 anni, sono sposata, ho un cane, galline, anatre, conigli, e tanta terra da coltivare; abito in Trentino, in Val di Fiemme, Ziano di Fiemme, vicino al bosco. E’ il primo anno che semino zucche, quelle arancioni, una mi è diventata molto molto grande, e poi quelle classiche verdi di 2 qualita, ma io però abito a 1000 metri e la mattina ci sono dai 7 ai 8 grad,i cosa faccio le raccolgo o aspetto? Grazie mille. (Artidora – Ziano... [Per saperne di più]

Come coltivare e curare l’estivo e rinfrescante cetriolo

Ho cercato e ricercato su InOrto un post sul cetriolo e non l’ho trovato! E mi sono chiesta come sia possibile, quindi con l’intento di porre subito rimedio a questa nostra mancanza, ecco tutto o quasi tutto, quello che occorre sapere per coltivare il cetriolo nell’orto. Il cetriolo, cucumis sativum, appartiene alla famiglia delle cucurbitacee, come zucca, melone e anguria, e forse a causa delle sue origini sub-tropicali, soffre il freddo... [Per saperne di più]