Orto è gioia, è bellezza, è salute, è socialità, è terapia, è cultura. E chiunque di noi, anche chi possiede solo pochi metri quadrati di spazio può coltivare questa passione. Possiamo farlo ovunque: sul tetto della azienda dove lavoriamo, nella aiuola lasciata incustodita in città, nei cortili degli ospedali e delle scuole. E soprattutto nel giardino di casa e anche sul balcone dove un vaso può essere sufficiente per accogliere i nostri ortaggi.

Coltiviamo l’Ipomea per avere una cascata di fiori sulla recinzione dell’orto

E’ da molto che volevo parlarvi delle ipomee, ma ho sempre desistito dal farlo perché non sono ortaggi e non sono neppure fiori commmetibili, fatta eccezione per l’Ipomea batatas ovvero patata dolce o patata americana, del cui tubero abbiamo ampiamente parlato in un precedente... [Per saperne di più]

Fiori commestibili (e utili all’orto). C come calendula

Ed eccoci di nuovo a mangiare fiori! O meglio a scoprire quali possiamo mangiare e coltivare per arricchire il nostro orto e la nostra tavola di nuovi colori e sapori. Abbiamo già visto tutti i fiori commestibili che iniziano con la lettera A e quelli che iniziano con la lettera... [Per saperne di più]

Coltiviamo la rilassante camomilla nell’orto o nel vaso

La camomilla è considerata da sempre simbolo di forza e di calma. E visto i tempi che corrono la potremo definire ‘aromatica dell’anno’, da prendere ogni qualvolta sentiamo salire il nervosismo, quindi purtroppo molto spesso. Per questo forse vale la pena coltivarla e produrre... [Per saperne di più]

Come coltivare la ‘dolce’ Stevia nel vaso o nell’orto

Questa volta parliamo di qualcosa di dolce. Un dolce buono e naturale. Un dolce che non fa male. Parliamo della Stevia Rebaudiana, un’erbacea perenne originaria del Sud America, conosciuta per le sue proprietà dolcificanti, infatti le sue foglioline sono ricche di steviolo, un... [Per saperne di più]

Il tropeolo: semina, coltivazione, raccolta e utilizzo

Il tropeolo (Tropaelum majus) o nasturzio è una pianta che non dovrebbe mai mancare nell’orto biologico. C’è anche chi lo chiama cappuccina, ma quest’ultimo nome è di derivazione francese, per cui noi continueremo a chiamarlo Tropeolo. Non è soltanto per i suoi bei colori... [Per saperne di più]

Come coltivare le dalie nell’orto per avere fiori tutta l’estate

Ogni orto dovrebbe sempre lasciare un po’ di spazio ai fiori da recidere, perché raccogliere i fiori con cui ornare la casa, dà altrettanto piacere che raccogliere ortaggi per riempire il piatto. Immagino adesso la faccia perplessa e canzonatoria di tutti gli ortisti insensibili... [Per saperne di più]

Come coltivare il tagete contro i parassiti dell’orto

E’ tempo di semina non solo di ortaggi, ma anche di fiori! E io adoro i fiori: mi piace l’orto, ma anche il giardino… Quindi concedetemi ogni tanto qualche divagazione, soprattutto se queste divagazioni sono utili al nostro orto, come il tagete. Questo fiorellino... [Per saperne di più]

Imperdibile corbezzolo: colorato in autunno e verde tutto l’anno

Il corbezzolo (Arbutus unedo) è una pianta di grande fascino e interesse. Non tanto per la bontà dei suoi frutti, che pur avendo molti estimatori, risultano ai più troppo aciduli, ma per la bellezza di tali frutti, del fogliame sempreverde e della corteccia rossiccia, che è sempre... [Per saperne di più]

Il bidone nell’orto, riserva d’acqua non bellissima ma utile

Il bidone è un oggetto di dubbio valore estetico, ma di indubbia utilità. Il bidone non sarà il migliore biglietto da visita dell’orto, visivamente parlando, perché soprattutto quelli vecchiotti hanno sempre un aspetto trasandato e poco ‘elegante’, ma può essere... [Per saperne di più]

Come e cosa utilizzare per delimitare le particelle dell’orto

Non c’è niente di più facile che delimitare le parcelle di un orto: basta un po’ di fantasia! Tuttavia spesso mi arrivano domande su questo argomento. Proviamo allora a valutare insieme i vari materiali che si possono utilizzare, perché sono veramente un’infinità. Per... [Per saperne di più]