Quanto devo innaffiare i miei semi di peperoncino, per farli germinare?

Salve, sono una donna di 45 anni e da poco tempo ho cominciato a coltivare l’orto con vari ortaggi: pomodori, zucchine, peperoni, melanzane, insalate varie erbe aromatiche e peperoncini. Circa dieci giorni fa ho acquistato semi di vari tipi di peperoncini e li ho messi in piccoli vasetti, con circa un cm di terra sopra per potere attendere la fermogliazione e poi metterle in campo aperto… la mia domanda è: bisogna annaffiare e quanto... [Per saperne di più]

Come si coltiva una pianta di calancola in vaso dentro casa?

Salve, mi hanno regalato una pianta di Calancoe, come mi consigliate di trattarla in un vaso dentro casa? Grazie. (Lorenzo) Ciao Lorenzo, le piante del genere Calancoe sono tipiche dell’Africa tropicale, per questo motivo anche in casa ti suggerisco di tenerle ben esposte alla luce del sole, anche in estate, fornendole acqua abbondante, per avere belle fioriture. Se hai la possibilità sarebbe bene tenerle anche fuori, d’estate. In autunno... [Per saperne di più]

Cosa posso coltivare di redditizio su un terreno di 6000 mq in Puglia, con poca acqua?

Salve, mi chiamo Paolo e vivo a Gravina in Puglia, provincia di Bari. Ho appena ceduto la mia attività  commerciale ed essendo appassionato di agricoltura mi piacerebbe intraprendere una attività in questo settore! Ho un appezzamento di terreno situato sulla murgia, in prossimità  della “Foresta Mercadante” (Cassano delle murge) in zona piuttosto alta sul livello del mare e con poca acqua. La parte che vorrei occupare con una coltivazione... [Per saperne di più]

Si possono innaffiare le piante con l’acqua trattata con il cloro?

Ciao a tutti, io vivo a Varna, sul balcone ho cominciato a coltivare delle verdure “nostre” , che qui non riesco a trovare (e sono tante), inoltre coltivo anche piantine che quando sono pronte regalo ad amici che hanno l`orto con i quali poi divido i prodotti. La mia domanda è: posso annaffiare le piantine con acqua di casa, che contiene molto cloro, puo` essere pericoloso per le piantine stesse? E se si` che problemi potrebbe creare? Grazie (Renato... [Per saperne di più]

Come e quando annaffiare il limone?

Per l’anniversario del mio matrimonio, mi hanno regalato una bella pianta di limoni che ho sistemato sul terrazzo della mia casa, che è un terrazzo coperto. Gradirei sapere quali sono le cure appropriate per mantenerlo. Aveva due limoni già a maturazione e numerosi altri frutti per ora piccoli e verdi. Le annaffiature devono essere abbondanti? Con quale frequenza in questo periodo dell’anno? So che l’acqua non deve ristagnare nel... [Per saperne di più]

Quanta acqua dare ad un pomodoro?

Ciao, sono un elettricista, abito a Padova e ho un piccolo orto che coltivo nel termpo libero. Domanda: quanta acqua è necessaria giornalmente ad un singolo pomodoro? Grazie dell’aiuto (Daniele – Padova) Caro Daniele, non sono in grado di dirti la quantità precisa di acqua di cui necessita un pomodoro, ma posso dirti che l’irrigazione può essere più contenuta inizialmente, quando ancora i frutti non si sono formati, e più consistente... [Per saperne di più]

Asfissia Radicale

Poca acqua non fa bene e troppa neppure. L’asfissia è un fenomeno causato dall’eccessiva presenza di acqua nel terreno (spesso argilloso) che non permette alle radici di respirare. La pianta in questo caso manifesta sofferenza ed è soggetta a marciumi radicali.  [Per saperne di più]

L’acqua piovana: che risorsa!

Si sta avvicinando la stagione delle piogge e iniziare la raccolta dell’acqua piovana può essere un’ottima idea, semplice ed economica. E’ sufficiente munirsi di un grosso bidone o di una cisterna e raccogliervi l’acqua di una terminazione pluviale, oppure lasciare che il contenitore scoperto si riempia a mano a mano con le piogge. Potremo utilizzare l’acqua raccolta non solo per annaffiare, ma anche come miniserbatoio di servizio  per... [Per saperne di più]

Una corretta annaffiatura

È uno dei momenti fondamentali nella cura dell’orto. L’ideale è ricorrere ad un impianto di irrigazione ma c’è chi non rinuncerebbe mai a svolgere di persona questa pratica di assistenza e nutrimento delle proprie piante. Conviene annaffiare la sera durante i mesi estivi e la mattina in quelli freddi per evitare ristagni notturni. Mai bagnare le foglie, può favorire l’insorgere di malattie fungine. Ricordiamoci che le piante in vaso devono... [Per saperne di più]