Come mai i miei albicocchi fruttificano ad annate alterne?

Buona sera,
desidero porre alla Vs attenzione l’attuale situazione di alcune piante
di albicocca.

Per anni, pur avendole curate con concime, annaffiature e poltiglia boldolese ma senza
mai potarle non hanno mai portato dei frutti.
Quest’anno, senza potarle ma trattate come sopra (tranne l’annaffiature per la pioggia di quasi tutto il mese di Maggio)
hanno portato molti frutti anche se di piccola dimensione.
Non riusciamo a capire perché ciò è avvenuto. vi siamo grati se potete darci qualche motivazione e
consigli.
Un ringraziamento per il grande e fattivo contributo che date a noi principianti e saluti cordiali.
(Saverio)

Ciao Saverio,
fra le tante piante da frutto hai citato una delle più complesse riguardo la regolarità nella fruttificazione, l’albicocco.
Come anche nelle altre piante da frutto pure l’albicocco ha una fruttificazione legata sempre all’andamento stagionale, in particolare i ritorni di freddo a inizio primavera che possono bruciare i fiori e quindi non permettere la formazione dei frutti.
Inoltre alcune tipologie di albicocco hanno bisogno – per fruttificare più costantemente – di avere vicino piantato altre piante di albicocco – di differenti varietà con prevalente funzione impollinatrice, cioè produzione di polline maschile in abbondanza, che aiuti la fecondazione dei fiori che poi si tramuteranno in frutti.
Concludendo ti rassicuro dicendoti che, le tue cure colturali di acqua, concime e trattamenti biologici certamente aiutano nel tempo la pianta a fruttificare sempre meglio in tutti gli anni, non smettere mai!
Salute e buon orto.

Commenti
2 Commenti a “Come mai i miei albicocchi fruttificano ad annate alterne?”
  1. Saverio ha detto:

    Buon giorno,
    grazie per la premura e consigli che ho sempre rispettato e seguito con successo.
    Ma perché  quest’anno la pianta ha prodotto moltissimi frutti ma con la polpa secca?
    Grazie tante e buon lavoro.
    (Saverio)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Saverio,
      grazie a te che ci segui con fiducia!
      Sembra che la tua pianta di albicocco, non essendo stata potata, abbia certamente prodotto tanti piccoli frutti che, nella loro motlitudine, non riescono ad essere forniti giustamente di acqua e nutrienti dalla pianta madre. Per questo i frutti risultano più secchi.
      Prova ora ad irrigarla e nella stagione invernale a potarla leggermente, con lo scopo di alleggerirne la chioma.
      Comunque se i frutti sono sani potrai avere la fortuna di consumare e conservare poi direttamente le albicocche secche.
      Salute e buon orto.

Lascia un commento