Come mai il mio albicocco non fa fiori, cosa posso fare?

Ciao a tutti,
vorrei chiedere consiglio circa un albicocco di circa 10 anni che vive in terreno libero, di cui allego foto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo disgraziato, non ha mai prodotto un ne fiore, ne un frutto.
L’ho potato sempre in autunno tagliando parecchi rami.
Il terreno è sabbioso
Cosa devo fare per farlo fruttificare ??
Grazie mille.
(Rosanna)

Ciao Rosanna,
innanzitutto i nostri complimenti sinceri per la bellezza e varietà del tuo giardino, che vediamo attorno al tuo amato e…”disgraziato” albicocco.
Dalla foto si nota un particolare tipo di fogliame…verde chiaro rispetto a gli albicocchi ordinari….come se il tuo fosse una razza particolare, ne conosci la varietà? Inoltro si vede che la pianta sta bene come chioma e legno ma ha uno sviluppo un pò contenuto…come se non fosse partito a crescere in altezza, il terreno sabbioso magari non aiuta a trattenere le sostanze nutritive e quindi può essere un limite.
Oppure il ritardo nella fruttificazione può essere anche dato dalla mancanza delle necessarie condizioni atmosferiche quali luce e temperatura.
Sinceramente non credo esistono dei metodi per acellerare i processi riproduttivi di una pianta…eccetto quelli che le permettono di crescere bene e in salute.
Forse l’unica spiegazione è che la tua pianta è di razza non domestica e deve essere innestata con una fruttificante.
Salute e buon orto.

Commenti
2 Commenti a “Come mai il mio albicocco non fa fiori, cosa posso fare?”
  1. rosanna ha detto:

    Stefano, grazie per la tua risposta.
    Non so che tipo di albicocco sia e dire il vero ne ho due, nelle stesse condizioni, entrambi non fioriscono, né frutticicano.
    Secondo te quale concime potrei adoperare e quando ?
    Dici: “Forse l’unica spiegazione è che la tua pianta è di razza non domestica e deve essere innestata con una fruttificante”    Mi puoi  spiegare come si fa un innesto del tipo da te menzionato
    Sono molto felice che mi hai risposto
    Grazie.
    (Rosanna)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Rosanna,
      le piante iniziano a fruttificare solo quando sono mature sessualmente e comunque se le condizioni ambientali lo consentono.
      Per quanto riguarda il tipo di concime che puoi utilizzare – nel prossimo autunno inverno – è un concime specifico per frutti con una buona base di azoto perchè, dalle foto, mi sembra che le piante hanno bisogno di crescere adesso, prima di fruttificare.
      Riguardo alle pratiche d’innesto – anche quelle da farsi in inverno…alla fine – ti suggerisco di far fare l’operazione ad un professionista -agronomo, contadino, giardiniere, vivaista, ecc ecc – personalmente, non posso spegarti esaustivamente come svolgere un innesto che è un’operazione pratica e specifica, difficilmente speigabile a distanza.
      Sono altrettanto felice di averti aiutato!
      Salute e buon orto.

Lascia un commento