Quale è il momento giusto per raccoglere le zucche?

Salve,
ho 41 anni, sono sposata, ho un cane, galline, anatre, conigli, e tanta terra da coltivare; abito in Trentino, in Val di Fiemme, Ziano di Fiemme, vicino al bosco.
E’ il primo anno che semino zucche, quelle arancioni, una mi è diventata molto molto grande, e poi quelle classiche verdi di 2 qualita, ma io però abito a 1000 metri e la mattina ci sono dai 7 ai 8 grad,i cosa faccio le raccolgo o aspetto?
Grazie mille.
(Artidora – Ziano di Fiemme – TrentinoAltoAdige)

Ciao Artidora,
che bella sitazione agreste e forestale ci stai regalando…chissà che vita sana e che aria pura respiri fra i tuoi boschi.
Per quanto riguarda la raccolta delle zucche, il momento ottimale sarebbe quello in cui la pianta madre alla quale esse sono attaccate inizia a non nutrirle più, quando cioè il picciolo che le tiene legate inizia a seccarsi, in quel momento la zucca è pronta. Ovvio che se per altri motivi di condizioni ambientali non più favorevoli – troppo freddo nel tuo caso – la pianta smette di vegetare allora il frutto ugualmente non cresce più e per questo è sempre consigliabile riporre le zucche in una cantina, al riparo, dove può rimanere anche per diversi mesi, maturando ancora, e concentrando gli zuccheri. Sati attenta però che tutta la scorza esterna sia sempre integra, altrimenti anche da un piccolo forellino potrà svilupparsi un fungo che porta a mercescenza tutto il frutto.
Per avere altre info sulla coltivazione della zucca leggi pure l’articolo che trovi nel link.
Salute e buon orto.

Lascia un commento