E’ possibile ricavare un piccolo reddito, coltivando 1800mq di terreno?

Salve,
abito a Tortona – provincia di Alessandria – sono attualmente responsabile commerciale per l’italia della casa editrice Mondadori.
Ho deciso di lasciare il mio lavoro e vivere di agricoltura, per questo motivo ho affittato una casa con 1800 mq di terreno, 500 nella casa e il resto a pochi km, nelle colline tortonesi, pensavo di fare miele, orticole e aromatiche.
Ho tre figli e si pensa che io sia “pazza”, ma una é cosa fattibile ricavare un piccolo reddito da questo?
Grazie.
(Stefania – Tortona)

Ciao Stefania,
sei una persona molto fortunata ad avere un lavoro di sicuro interesse come il tuo, ma lo sei anche perché hai a disposizione della terra da coltivare!
1800 mq di superficie – addirittura divisi in due lotti separati – però non sono molti visti in termini di profitto economico, almeno da giustificare l’abbandono di un lavoro sicuro come è il tuo – almeno credo a mio avviso.
Noi di In-orto però non crediamo che la tua idea sia “pazza” e di certo il tuo terreno potrà dare il suo profitto visto come valore aggiunto alla qualità della tua vita e dei tuoi cari che potranno beneficiare di tutti i gustosi e sani ortaggi che produrrai con il tuo orto familiare.
Per realizzare un orto-frutteto produttivo ti suggerisco di consultare un professionista della tua zona che potrà progettarti e realizzare a dovere lo spazio verde dei tuoi sogni.
Salute e buon orto!

Lascia un commento