Che cosa posso fare per contenere danni dal cancro gommoso degli agrumi – Botryosphaeria Ribis?

Buongiorno !!
Ho 320 piante di limoni varietà, Femminello Siracusano con innesto KR2, in Calabria città di Crotone.
Attualmente è presente un attacco di “gommosa”, le piante hanno 4 anni ma si sono sviluppate abbastanza, da un anno sono già in produzione.
Che trattamenti mi consigli per eliminare la “gommosa”?
Grazie.
(Salvatore – Crotone)

Ciao Salvatore,
complimenti per la tua piantagione di limoni – 320 piante non sono uno scherzo, ma una vera e propria produzione!
Il cancro gommoso degli agrumi – Botryosphaeria Ribis – è un patogeno fungino che degenera i tessuti vegetali delle tue piante stimolando per questo la produzione di quella resina o gomma che cola dalle ferite delle piante: fusto, foglie, frutti…tutto.
Il primo passo che ti suggerisco di fare è quello di sanificare le piante con una potatura e ripulitura delle stesse eliminando (bruciale mi raccomando) tutte le parti infette e ripulire le ferite sul fusto e i rami che rimangono. Fatto questo disinfetterei bene, tutta la pianta con prodotti a base di rame, es: la Poltiglia bordolese – vedi il link. Mi raccomando, trattamenti ripetuti più volte in un mese per tutto l’inverno fino alla loro ripresa vegetativa, in primavera!
Salute e buoni limoni.

Lascia un commento