Quando posso cogliere i frutti del goji e come posso farli seccare?

Salve,
sono pensionato, con la passione per l’orto, frutti vari, e piante in genere, sono un vostro appassionato lettore!
Ho due domande da porvi: ho 4 piantine di goji, hanno fatto i frutticini ma ora come faccio a seccarli? Altra questione è che su dette piante mi ritrovo delle cimici rosse con punti neri, sono nocive per i frutti? I frutticini sono rossi posso coglierli?
Ringrazio e attendo di leggere le vostre gentili risposte.
(Luigi Paris)

Ciao Luigi,
il goji – Licyum barbarium – che stai coltivando è una vera e propria pianta della salute..e anche molto alla moda!
Puoi cogliere i frutti appena sono completamente rossi, una volta staccati dalla pianta potresti metterli ad asciugare su della carta assorbente ma non al sole diretto, appena vedi che hanno perso abbastanza umidità potresti conservarli in un sacchetto di carta o in un contenitore non chiuso ermeticamente per far si che i frutti non marciscono nel tempo; altrimenti potresti anche acquistare un essiccatore per frutta, un piccolo elettrodomestico per disidratare la frutta – ecco alcune immagini che trovi nel link.
Riguardo agli insetti che ti ritrovi sulla pianta, potresti inviarci delle foto da poter capire bene di cosa si tratta?
Salute e buon orto.

Commenti
2 Commenti a “Quando posso cogliere i frutti del goji e come posso farli seccare?”
  1. laura ha detto:

    Salve,
    anch’io ho una di queste piante, ha rami sregolati,
    fiorisce ma non vedo frutti:
    come va potata e concimata?
    Grazie anticipate per la risposta.
    (Laura)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Laura,
      la pianta del goji è una solanacea, quindi una parente stretta del pomodoro e peperoncino, al quale assomiglia molto, anche esteticamente.
      Capito di che pianta stiamo trattando direi che, per quanto riguarda la potatura, deve essere “leggera”, cioè da non ridurre di molto la chioma ma togliendo una giusta e omogenea quantità rami, distribuiti su tutta la chioma, regolandola e armonizzando la forma di essa.
      Riguardo la concimazione io la farei nelle stagioni di ripresa vegetativa – fine inverno e fine estate – utilizzando un concime organico, di origine biologica, per esempio lo stallatico maturo.
      Vedrai che adottando queste cure colturali la pianta inizierà ad allegare anche qualche frutto in più!
      Salute e buon goji.

Lascia un commento