Come posso sistemare le mie piante perenni e annuali nell’orto?

Salve,
sono siciliana e adoro le piante, ho comprato: timo, lavanda, basilico, prezzemolo, origano, rosmarino, cipolle, aglio.
Mi fa stare bene stare in mezzo alle piante.
Come posso sistemarle nel mio orto?
Grazie
(Tiziana)

Ciao Tiziana,
hai preso una nutrita varietà di piante, ti aiutiamo a capire come disporle nell’orto!
Facciamo subito una distinzione fra piante perenni: Timo, lavanda, rosmarino e origano; queste rimarranno nell’oro per diverse stagioni – indefinite – e per questo dovrai riservare a loro un area dell’orto a parte, di solito si fa sui confini, da non occupare lo spazio per le specie annuali come: Basilico, prezzemolo, agli e cipolle. Riassumendo ti suggerisco di fare come segue:
1- per le piante perenni allestisci delle buche belle profonde e larghe, un diametro doppio rispetto a quello del vaso della pianta, distanzia le buche di almeno un metro; a fine piantagione avrai creato l’aiuola delle piante aromatiche che curerai nel tempo: sarchiature, irrigazioni, concimazioni ecc ecc…
2 – per le piante annuali invece farei delle aiuole separate per agli e cipolle – allestisci dei solchi e distanzia le singole piantine di 10-15 cm fra di loro, mentre per basilico e prezzemolo allestirei due differenti vasi, da mettere vicino a casa, per averli sempre a disposizione.
Salute e buon orto!

Commenti
2 Commenti a “Come posso sistemare le mie piante perenni e annuali nell’orto?”
  1. Marco ha detto:

    Bellissima domanda e interessante risposta. Mi piacerebbe mostrare cosa ho fatto io.
    Sono riuscito a piantare anche del borrago officinale che arricchisce non solo il suolo dell’orto botanico ma anche le insalate.
    Mi piacerebbe come curare la camomilla e se questa è ritenuta pianta perenne o stagionale.
    Mi trovo nel Nord est e in inverno si arriva a -5 tranquillamente qui e l’estate a 36 pure.
    Molte pioggie. Qui il terreno è ricco di sassi, ma è anche molto argilloso e ricco di nutrienti, non tutto quindi può funzionare a meno che non compri un sacco di terra etc o metta le cose nei vasi. Ma a me piace mettere la maggior parte delle cose a dimora in terra.
    Speriamo bene. I profumi di queste piante sono fantastici.
    Se posso dare un consiglio a tutti: piantate la santoreggia. (ci sono tantissime piante belle, ma la santoreggia, ha un simpatico profumo). Inoltre è importantissima per l’ambiente infatti quando fiorisce attira le api e quindi farfalle bianche etc.

    “il modo piu bello di scommettere è con una vanga e dei semi nelle mani” (cit.)

    Ciao
    (Marco)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Marco,
      grazie per i tuoi suggerimenti pratici che ci dai! La tua passione per le piante aromatiche perenni è contagiosa, specie per la camomilla che quasi nessuno coltiva.
      Anche io la penso come te che è meglio piantare le essenze in piena terra…e se è necessario si deve aggiungere il terriccio per ammorbidire le argille così dure in estate con il secco e così appiccicose quando la pioggia le bagna. Siamo curiosi di sapere di chi è la citazione della vanga e dei semi che scrivi…
      Salute e buon orto!

Lascia un commento