Tutti i colori e le varietà del cavolo cappuccio

Foto 2Abbiamo visto come coltivare il cavolo cappuccio e abbiamo visto come sia possibile seminarlo da gennaio a settembre a seconda del periodo di raccolta o della varietà prescelta. Perché ci sono cavoli cappucci che potremo raccogliere in estate o in autunno, altri che potremo raccogliere in inverno e altri ancora che potremo raccogliere la primavera successiva!

E proprio di questo vogliamo parlare oggi, per aiutarvi nella scelta delle varietà più giusta.

Primaverili – si seminano in estate si trapiantano in autunno e si raccolgono in primavera – possono essere tonde o appuntite, di dimensioni contenute e si consumano generalmente appena raccolteFoto 3

.Cuore di bue: a maturazione precoce, dalla tipica forma conica, è compatto e croccante;

.Farao: forma una testa rotonda e compatta verde scuro è precocissimo e si adatta anche a semine estive;

.Cavolo York: originario dell’Inghilterra, molto resistente al freddo, esiste il ‘piccolo precoce’ e il ‘grosso’.

Estivi-autunnali – si seminano in primavera o in estate, si trapiantano in tarda primavera o in estate e si raccolgono alla fine dell’estate o in autunno – hanno teste più voluminose e sode e possono essere lasciate nel terreno più a lungo

Foto 4.Rotondo di Pisa: di buona qualità, coltivato per semina in febbraio-marzo;

.Cappuccio d’Olanda: a gambo corto, caratteristico per l’odore acuto che assume durante la cottura;

.Bianco di Braunschweig: rustico, da raccogliere sia in estate che in inverno.

Invernali – si seminano in primavera o in estate, si trapiantano in estate e si raccolgono in inverno – sopportano neve e forti gelate e potete lasciarlo nel terreno fino a quando non sarà giunto il momento di consumarli

.Quintale d’Alsazia: varietà di grande pregio, rustica, a palla rotonda, voluminosa, compatta, usato per i crauti, si adatta anche alla semina anticipata e alla raccolta autunnale;

.Brunswuich: varietà molto vigorosa sviluppa una testa grande e piatta;

.Green Express: forma una grossa testa dal pesa di circa 1 chilo e mezzo e di ottimo sapore.

Di colore rosso – si seminano in primavera o in estate, si trapiantano in tarda primavera e in estate e si raccolgono in autunno, ma se seminati tardivamente se ne prolunga la raccolta anche in invernoFoto 5

.Ranchero: vigoroso, media pezzatura, vigoroso, ciuco di circa 85 gg;

.Testa di Negro: violaceo e ricco di sostanze antiossidanti, è ottimo da consumare crudo.

.Rosso Grosso: rosso-violaceo e la pruina bluastra. Palla grossa schiacciata all’apice, di ottimo sapore, buono in insalata e sotto aceto.

foto di Bill Gracey, di postbear eater of worlds e di redpopcreative

 

Commenti
2 Commenti a “Tutti i colori e le varietà del cavolo cappuccio”
  1. niccolo ha detto:

    Salve,
    quando si semina il cavolo cappuccio?
    (Niccolò)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Niccolò,
      dipende da quando lo vuoi trapiantare nell’orto, diciamo che per averlo tutto l’inverno devi piantarlo in luglio e seminarlo quindi a maggio, un dato indicativo che varia anche in base al clima della tua regione e anche dalla varietà di cavolo che seminerai.
      Salute e buon orto.

Lascia un commento