Cosa è successo ai miei porri, seminati direttamente in pieno campo?

Salve,
ho seminato delle piantine di porri, dopo una settimana che sono spuntate, erano il mio orgoglio – questo succedeva ai primi di settembre – dopo una quindicina di giorni si sono afflosciate, ed ho perso tutto il raccolto, premetto che non ho abbondato con l’acqua.
Cosa può essere successo?
Grazie
(Mike)

Salve Mike,
la semina dei porri,  per la coltivazione diretta in pieno campo, è una pratica non molto usuale, per tanti motivi: Patologie su terreni troppo compatti, come funghi, controllo delle infestanti ecc in sostanza più difficile rispetto alla coltivazione tramite trapianto di giovani piantine.
Il trapianto delle piantine, che si fa direttamente in pieno campo, viene fatta nei mesi estivi, da giugno a settembre, variabile in base alla latitudine considerata.
E’ probabile che le tue piantine nate da seme siano state attaccate da Fusarium culmorum, un patogeno fungino che prende il colletto delle giovani piante di porro. Mi permetto di suggerirti, per il prossimo anno, di sperimentare la coltura tramite trapianto, una via più sicura.
Buon orto!

Lascia un commento