Le semine di maggio nell’orto e in semenzaio all’aperto

OrtoMaggio è il mese delle rose, ma anche delle semine! E’ il momento di muoversi perché le temperature ormai consentono di potere seminare in piena terra qualsiasi ortaggio.

Quindi pensiamo a quali piante ancora non abbiamo nell’orto e proviamo a seminarle, oppure possiamo procedere con una seconda semina di quegli ortaggi che abbiamo da poco trapiantato e di cui desideriamo averne nuove piante per prolungarne il raccolto.

Ma se fino adesso abbiamo utilizzato soprattutto i semenzai ora è il momento di scegliere una parcella e sperimentare la semina direttamente a dimora, ovvero nel terreno a file o a buche a seconda dell’ortaggio.

Ecco allora una tabella delle semine da fare nel mese di maggio in piena terra, con modalità di semina, profondità, tempo di nascita dei germogli e tempo che trascorrerà da quando semineremo a quando raccoglieremo.

 

 

TABELLA DELLE SEMINE DI MAGGIO IN PIENA TERRA

Ortaggi Modalità di semina Profondità di semina (cm) Tempo di nascita in gg Tempo semina-raccolta gg
anguria a buche 2 4-15 90-100
bietola erbetta a file 0,2-0,3 10-15 60-90
cardo a buche 3 8-20 120-180
cetriolo a buche 1-1,5 5-8 60-90
fagiolo a file o  buche 3-4 4-15 70-150
fagiolino a file o  buche 3 6-8 60-120
melanzana a file 0,4-0,5 6-12 140-160
melone a buche 2 6-12 120-150
pomodoro a file 0,5-1,5 5-20 140-180
porro a file 0,5-1 20-30 90-100
arachide a file o buche 3-4 5-8 150-170
lenticchia a file o buche 1-2 8-10 90-100

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E quindi i semenzai adesso possono stare completamente a riposo? Non esattamente, se proprio vogliamo che il nostro orto non sia mai vuoto, possiamo fin da adesso pensare a cosa metteremo a luglio e agosto (o anche a settembre se posticipiamo un poco) in alcune parcelle che potrebbero rimanere libere. Ed ecco che le famiglie dei cavoli ci vengono in aiuto! Potremo infatti seminare alcune varietà di cavoli in semenzaio all’aperto: fa caldo e non ci sarà bisogno della serra, basterà semplicemente una cassetta della frutta piena di terra da tenere al riparo di una pergola, oppure una piccola zona dell’orto ben riparata da gestire come un semenzaio! E poi vai coi cavoli!

 

TABELLA DELLE SEMINE DI MAGGIO IN SEMENZAIO ALL’APERTO

Ortaggi Tempo di nascita in gg Epoca di trapianto Fase in cui trapiantare Tempo semina raccolta in gg
Broccolo e broccoletto 5-7 luglio 5a-6a foglia 120-150
Cavolfiore 5-7 giugno/luglio 3a-4a foglia 120-150
Cavolini Bruxelles 4-15 giugno/luglio 5a foglia 180-280
Cavolo cappuccio tardivo 4-15 agosto 15-20 cm altezza 100-200
Cavolo rosso 4-15 luglio/agosto 15 cm altezza 100-200
Cavolo verza 4-15 giugno/luglio 15 cn altezza 100-200

 

Commenti
6 Commenti a “Le semine di maggio nell’orto e in semenzaio all’aperto”
  1. pietrino ha detto:

    Salve,
    perchè non pubblicate anche in che fase lunare è meglio trapiantare, secondo me è importante!
    Grazie
    (Pietrino)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Pietrino,
      hai perfettamente ragione! Per darti una mano nelle tue prossime semine e trapianti, eseguiti secondo le importanti fasi lunari, ti consiglio intanto la lettura di questo articolo che ti ho inviato nel link; se invece vorrai avere sempre a disposizione con te un manuale pratico da consultare al bisogno, ci sono in commercio dei veri e propri testi dedicati alla coltivazione secondo la luna – come ti riporto per esempio in questo link.
      Salute e buon orto!

  2. Francesco ha detto:

    Salve,
    scrivo dalla provincia di Bari, non credete che nonostante ad aprile-maggio, quando le temperature iniziano a salire,
    sia sempre meglio per ortaggi tipo melanzane e pomodori
    continuare con la semina in semenzaio protetto?
    Grazie
    (Francesco)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Francesco,
      si, la semina in semenzaio protetto aiuta sempre la germinazione, poi a piantine nate possiamo anche permetterci di spostarle fuori,
      allo scopo di far ambientare le plantule nel luogo dove dovranno crescere e riprodursi.
      Salute e buon orto!

  3. Massimo ha detto:

    Salve,
    per la semina in orto, da maggio in avanti, invece che in semenzaio avrei una domanda.  
    Dopo la semina in orto devo poi spostare e trapiantare in altro punto dell’orto per farla crescere o posso lasciarla dove ho seminato a mo di semenzaio nell’orto? Spero di essermi spiegato.
    Grazie.
    (Massimo)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Massimo,
      si ti sei speigato; allora se fai dlle semine in pieno campo puoi lasciare direttamente e comodamente quello che hai seminato a terra, eventualmente per alcune specie dovrai provvedere ad un diradamento delle piantine, se hai seminato troppo fitto, come potrebbe accadere per le carote, barbe rosse, ravanelli ecc ecc.
      Salute e buon orto.

Lascia un commento